Cosa vedere e visitare a Buenos Aires

Che ne dite se oggi facciamo un viaggetto un Sud America e andiamo a sbirciare cosa vedere e visitare a Buenos Aires, in Argentina?

Oggi il nostro taccuino viaggi ci conduce alla scoperta di Buenos Aires, in Argentina. E' una delle città più famose e grandi del Sud America, il clima di solito è perfetto per viaggiare: cosa ci aspetta nella città del Tango? Di sicuro un viaggio indimenticabile, il che spiega anche perché sia una meta viaggio abbastanza gettonata dai turisti. In linea generale ricordiamo che Buenos Aires è la capitale dell'Argentina, è una delle città più grandi del Sud America e vanta anche un poto piuttosto importante.

Cosa vedere a Buenos Aires o Baires

Cabildo

Monumenti e siti di interesse a Buenos Aires

Dunque, se andate a Buenos Aires dovete ricordarvi di visitare Plaza De Mayo, diciamo che è il centro storico della città. Qui si affacciano Casa Rosada, sede del Presidente della Repubblica, il Cabildo, un palazzo coloniale attualmente sede del Museo Nazionale della Rivoluzione di Maggio, qui troverete anche i famosi soldati del Regimento de Patricios, le uniformi che indossano sono quelle di due secoli fa e sempre qui si affaccia anche la Cattedrale dedicata alla Santissima Trinità. Un monumento celebre di Buenos Aires è l'Obelisco, non c'entra nulla con l'Antico Egitto. In realtà è stato costruito nel 1936, lo trovate in Plaza de la Republica.

Altra attrazione della città è il Teatro Colon (in effetti in italiano ha un suono decisamente sfortunato), è il più importante della città e uno dei più famosi al mondo. In alternativa potete anche visitare il quartiere Recoleta, anche questo è piuttosto antico e qui troverete la chiesa di Nuestra Senora de Pilar. Qui c'è anche il cimitero di Recoleta, dove troverete la tomba di Evita Peron.

Parlavamo del porto di Buenos Aires, quindi non potete non andare a visitare il quartiere attorno al porto, La Boca. Qui troverete edifici colorati, la zona è tranquilla e ricca di statue. Inoltre questa è la zona dedicata ai club di tango e sempre qui troverete la strada del Caminito. Altro quartiere da visitare è Palermo, il nome deriva dalla chiesa di San Benedetto di Palermo che qui sorge. Diciamo che gli italiani qui si trovano a casa: c'è anche una statua dedicata a Giuseppe Garibaldi. Sempre qui troverete anche il Parco Tres de Febrero, famoso per i suoi giardini di rose e per la presenza del planetario cittadino dedicato a Galileo Galilei.

Ancora un quartiere da visitare, San Telmo: se volete respirare l'aria di stampo coloniale, è qui che dovete venire. Qui troverete le cupole azzurre della Chiesa Ortodossa e parecchie gallerie d'arte contemporanea. Famoso anche il suo mercatino delle pulci dove spesso si improvvisano spettacoli di tango. Se preferite la Buenos Aires moderna, allora dovete andare a Puerto Madero alla foce del Rio de la Plata, con grattacieli, hotel lussuosi, il Puente de la Mujer di Santiago Calatrava.

Passiamo ora alla Torre Monumental, ex Torre de los Ingleses: da fotografare l'orologio e le campane che sono una copia di quelle dell'Abbazia di Westminster. Oltretutto ospita anche un museo. Ricordiamo poi anche il Floralis Generica di Eduardo Catalano in Avenida Figueroa Alcorta, enorme scultura floreale: prima il fiore si apriva al mattino e chiudeva alla sera, ora è sempre aperto.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 101 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO