Le isole greche più belle e sconosciute

Quasi disabitate, dal paesaggio impervio e per questo affascinanti. Mini guida alle isole meno turistiche della Grecia


A girarvele tutte non vi basterebbe una vita: le isole greche rappresentano infatti un quinto della superficie greca, pari a 25 mila chilometri quadrati (più o meno come l'intera Sicilia). Tra isole, isolette e promontori, si parla di circa 6 mila unità, anche se soltanto 227 di queste sono abitate.

Se la vostra intenzione è dunque quella di trascorrere le vacanze estive su una di queste isole, dovete solo scegliere in base ai vostri gusti e al vostro desiderio di mondanità, se su spiagge affollate oppure totalmente abbandonati tra le bellezze della natura. Il Mar Egeo offre isole di tutti i tipi, divisi in gruppi, che sono: l'isola di Evia, le Cicladi, il Dodecanneso, le Sporadi, le isole dell'Egeo orientale, le isole del Golfo Saronico e Creta.

La nostra missione è quella di trasportarvi sulle isole più affascinanti e sconosciute della Grecia, lontane dal caos, dal turismo di massa, per rilassarvi e godervi la vostra vacanza. Eccole.

Paxos


Molto vicina alla famosa e caotica Corfù si trova Paxos: completamente ricoperta da una fitta vegetazione, è famosa per i suoi ulivi secolari, che sono più di 250 mila su tutta l'isola. Un posto magico, con le sue spiaggette tropicali per una vacanza riposante.  Da non perdere le spiagge di Antipaxos,vicina a Paxos.

Lipsi


Piccola isola del Dodecanneso, a pochi chilometri da Patmos, è meta dei turisti che amano soggiorni solitari e poco mondani.

Koufonissi


Qualche anno fa poteva essere annoverata tre le isole più sconosciute, oggi è una meta abbastanza rinomata ma non turistica come molte altre. Qui troverete spiagge sabbiose e mare limpido in un'atmosfera molto tranquilla e rilassante.

Skopelos


L'isola più grande delle Sporadi settentrionali, anch'essa avulsa al turismo di massa, Skopelos si raggiunge esclusivamente in traghetto da Skiathos per mancanza di aeroporto.

Ikaria


A 20 chilometri da Samos si trova l'isola di Ikaria, che prende questo nome da Icaro, che sarebbe caduto in mare qui vicino. Un'isola impervia, con molte zone ancora inaccessibili, baie da togliere il fiato e  a questa isola. La sua bellezza sta nell’essere così impervia: montagnosa e selvaggia, con viste mozzafiato, in alcuni punti resta quasi del tutto inaccessibile. Le piccole baie sono bellissime, si può rilassarsi nelle piscine d'acque termali naturali in un'isola dove la popolazione è tra le più longeve al mondo.

Antiparos


Fa parte dell'arcipelago delle Cicladi, Antiparos è la meta adatta per quelli che non amano la vita mondana che si trova a Paros, isola molto popolata d'estate. Così basta allontanarsi  pochi chilometri per immergersi nella pace e nel silenzio.

Isole Diapontie


L'arcipelago delle Diapontie è costituito da 11 piccole isole, ma solo 3 sono abitate: Fanò (o Ottoni), Merlera (o Erikoussa) e Mathraki. A pochi chilometri dalla nota Corfù, queste isolette sono un'oasi di pace per chi vuole vivere un viaggio nella Grecia autentica.

Schinoussa


Sebbene sia una delle isole più piccole della Grecia, Schinoussa è nota per le sue spiagge, tutte raggiungibili esclusivamente a piedi.

Donoussa


Vicina alla famosa Koufonissi, è l'isola perfetta per chi ama campeggiare e per i naturisti.

Gavdos


Gavdos si trova a quasi 70 chilometri a sud di Creta e si trova di fronte alla Libia. Spiagge incontaminate e solitarie, natura selvaggia, Gavdos non ha alberghi nè strutture turistiche dove alloggiare, ma è concesso il campeggio libero.

Credits | Wikipedia, Flickr.com

Le più belle isole greche

  • shares
  • Mail