Più voli per il Brasile con Alitalia

Più voli per il Brasile con Alitalia; dal prossimo autunno.

San Paolo secondo Giuseppe.

Se la "porta d'ingresso" per gli italiani che emigravano a New York era Ellis Island, per gli Italiani che emigravano in Brasile, la porta era la Casa dell'Immigrante a San Paolo, oggi museo (nella fotografia), dove si doveva sostare in quarantena per almeno una settimana.

San Paolo, 12 milioni di abitanti, è una delle città più importanti del Brasile, la "più italiana" del paese, di cui rappresenta il principale centro industriale ed economico. Si lavora tanto a San Paolo, c'è tanto traffico, ma siamo in Brasile, per cui anche a San Paolo non manca mai la voglia di divertirsi.

San Paolo San Paolo ha due aeroporti commerciali, ma soprattutto ha il più affollato spazio aereo dell'America Latina e dell'Emisfero Australe. Insomma, la maggior parte dei voli da e per il Brasile arrivano a San Paolo.

Qui arriva anche l'Alitalia che ha deciso di incrementare, da 7 a 10, i propri voli in arrivo da Roma Fiumicino a partire dal prossimo 30 ottobre. Al giornaliero che parte da Roma alle 22:25 e da San Paolo alle 17:20, si aggiungerà il volo AZ678 che partirà da Fiumicino alle 10:20 (martedì, giovedì e sabato) e il volo
AZ679 che partirà da San Paolo alle 22:10 (sempre martedì, giovedì e sabato).

Nei giorni scorsi, Alitalia ed Ethiad hanno formalmente annunciato l'intesa per cui gli arabi acquisteranno il 49% della proprietà del vettore italiano, con un investimento di 560 milioni di euro. È un'ottima notizia, e non solo perché senza questo accordo, Alitalia sarebbe fallita prima del prossimo Natale. Continua ....

Memorial do Imigrante in Brasile

Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • +1
  • Mail