I 13 miglior posti negli U.S.A. per osservare gli animali in libertà

Puma
Gli States sono tante cose insieme, sicuramente grandi città, ma anche grandi spazi aperti, patria di una grande varietà di habitat naturali, che spaziano dalle montagne viola, a pianure fruttate e foreste di sequoie, il tutto compreso tra due grandi oceani.

E in questi grandi spazi, vive un emozionante caleidoscopio di animali selvatici, molti dei quali hanno trovato rifugio, e prosperano, grazie ai grandi parchi nazionali protetti, meta ogni anno di quasi 70 milioni di visitatori, molti dei quali, alla ricerca dello scatto perfetto.

Msnbc ha individuati 13 siti, perfetti per osservare,e catturare in fotografia, gli animali in libertà:


    Il coyote del Rocky Mountain National Park in Colorado.
    L' elefante marino del Channel Islands National Park in California.
    Il pesce angelo dei Caraibi nel Virgin Islands National Park nelle isole Vergini statunitensi.
    L'orso nero americano del Great Smoky Mountains National Park in Tennesee e Carolina del Nord.
    L'alligatore e il coccodrillo dell'Everglades National Park in Florida.
    Il puma del Big Bend National Park in Texas.
    Il cervo di Roosevelt dell'Olympic National Park a Washington.
    L'antilocapra del Wind Cave National Park nel Sud Dakota.
    Il cane delle prateria del Badlands National Park, nel Sud Dakota.
    Il bisonte dello Yellowstone National Park, tra il Wyoming, Montana e Idaho.
    L'aquila di mare dalla testa bianca e l'aquila reale del Denali National Park in Alaska.
    La capra delle nevi del Glacier National Park in Montana.
    Il pipistrello del Mammoth Cave National Park in Kentucky.

Foto | ahisgett.

  • shares
  • Mail