Torna a vivere il quartiere spagnolo di Manila

Cattedrale di Manila

La Basilica dell'Immacolata Concezione è una basilica cattolica romana nella capitale delle Filippine, Manila. La cattedrale, che si trova all'interno del barrio di Intramuros, è la sede dell'arcivescovo di Manila. Dopo essere stata più volte distrutta da calamità naturali e dagli incendi, durante i suoi primi 400 anni di storia, l'attuale basilica è stata completata nel 1958, sesta incarnazione della cattedrale originaria. E 'dedicata a Santa Maria con il titolo "Nostra Signora dell'Immacolata Concezione", nel suo ruolo di patrona delle Filippine.

Manila ha dovuto sopportare, non solo tifoni ed incendi, ma anche i pesanti bombardamenti nel 1945, che hanno procurato a Manila, il ben poco invidiato titolo di città alleata più pesantemente bombardata, dopo Varsavia. Non c'è quindi da stupirsi se, con questa permessa, diversi importanti edifici sono circondati da baraccopoli.

Tuttavia, il quartiere spagnolo di Intramuros si appresta ad un futuro migliore, diventando un centro di cultura e vita notturna cittadina, ad imitazione di aree simili a Singapore e Sydney. Infatti nei prossimi mesi sarà completata la nuova area ricreativa che si trova sulle rive del fiume Pasig, di fronte al quartiere cinese di Binondo. Seguirà l'istallazione di un sistema di illuminazioni che valorizzerà le mura di Fort Santiago, costruito nel 1571 dal conquistatore Miguel Lopez de Legazpi.

Infine si restaureranno la chiesa gesuita di San Ignacio, gli antichi magazzini reali, il municipio e la zona amministrativa del centro storico, il tutto per far recuperare il sapore coloniale spagnolo del barrio Intramuros di Manila.

Via Diario el Viajero.
Foto | Salim Photography.

  • shares
  • Mail