Sofia: un Museo dell'arte socialista per celebrare i 20 anni della caduta del regime


Se siete stati a Budapest e vie è piaciuto il Memento Park, non potete esimervi da una visita a Sofia, capitale della Bulgaria, per scoprire il nuovo Museo dell'Arte Socialista. A dispetto del nome, non si tratta di una iniziativa celebrativa del regime socialista bulgaro, quanto piuttosto di un modo per esorcizzare il difficile passato e per festeggiare i 20 anni dalla caduta del sistema a partito unico.

Con l'inaugurazione del museo, prevista per il 16 settembre, i visitatori potranno godersi la distesa di un centinaio simboli e statue del regime, tra busti di Lenin, stelle rosse, plastiche raffigurazioni della vittoria, esaltazioni dei lavoratori e del baffuto Joseph Stalin.

Sul successo turistico del museo il governo bulgaro punta molto, dato che l'opera ha richiesto un investimento di 1,5 milioni di euro.

Foto | Artdaily

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO