Il Tango non è per me, da The Travel Chica

Tango a Sant Elmo - Buenos Aires

Ricordate come ho imparato a ballare la salsa a Quito e in Nicaragua? Ricordate quanto mi è piaciuto e anche realizzato un video, perché ero così orgogliosa di me stessa? Volevo imparare il tango a Buenos Aires. Beh, io ci ho provato. Ma faccio schifo. Il tango è davvero difficile. Non mi piace quasi quanto salsa. Così ho smesso. E sto bene con me stessa.

Era lo scorso 13 agosto, quando Stephanie (o se preferite The Travel Chica) ha lasciato questo post sul suo blog, per raccontare delle sue ultime imprese in quel di Buenos Aires, dove Stephanie (ancora sotto i trenta), nata e cresciuta nell'Ohio, ancora si trova.

43 settimane di viaggio, quasi un anno, per questa donna che ha deciso di prendersi un anno sabbatico e viaggiare da sola per le Americhe, dove fin'ora ha visitato 10 paesi. Vivere in maniera semplice, prendere le cose con calma, essere consapevole di ciò che la circonda, imparare a conoscersi, e perfezionare la propria tecnica fotografica, questi sono gli obiettivi di The Travel Chica.

Foto | Phillie Casablanca.


Quando sono arrivata, mi è stato detto di provare a La Viruta. Per 25 pesos (US $ 6.25), si può entrare in questa sala da ballo nel quartiere di Palermo, e partecipare a più classi di ballo, rimanere per fare libera pratica, e persino vedere uno spettacolo di professionisti, nei fine settimana.

Ho anche comprato il pacchetto di 5 biglietti per 50 pesos. Un vero affare. Così ogni giovedì, a partire dalle 6 del pomeriggio, ho partecipato ad una lezione di tango, ad una lezione di salsa, ad una lezione di milonga (non chidetemi quale sia la differenza tra il tango e la milonga...), e poi ad un'altra lezione di tango.

Sono rimasta anche fino a tardi (molto insolito per una ragazza a cui piace essere a letto alle 11 durante la settimana) per vedere lo spettacolo dei professionisti. Sono rimasta rapita guardando le coppie che provavano durante l'ora di ballo libero. Sembravano professionisti. I loro corpi parevano essere saldati insieme.

Il tango è simile alla salsa nel fatto che è l'uomo che decide i passi. Ci sono molti diversi passi da imparare, e l'uomo sceglie quale delle migliaia di combinazioni fare. Come fa la donna a sapere cosa fare? Deve essere in grado di leggere la pressione della mano dell'uomo nella sua, combinata con la direzione in cui ci sta conducendo. Non è facile.

Durante le mie lezioni di gruppo a La Viruta, ho trovato quasi impossibile seguire l'esempio del mio compagno. Poi ho capito che probabilmente era perché anche lui stava cercando di imparare. Nessuno gli stava insegnando a guidare. Lui era semplicemente concentrato ad imparare i passi e poi a camminare sopra di me, chiedendosi perché non capissi cosa voleva da me.

Quando l'istruttore è venuto e gli ha mostrato come condurre, è andata meglio ... per circa 5 minuti. Poi è tornato a trascinarmi intorno alla pista da ballo. Così ho chiesto di lezioni private.

A Buenos Aires, costa 50 dollari l'ora per lezioni private. E' ridicolo! Ho pagato 1/5 di questo per lezioni private di salsa in Ecuador e 1/10 in Nicaragua. Sì, lo so che a Buenos Aires la vita costa di più, ma il prezzo era decisamente fuori dal mio budget.

Mi piace ascoltare la musica del tango. Mi piace guardare gli altri ballare tango. Ma non provo lo stesso amore che provo quando ascolto e ballo la salsa. Così ho deciso che il tango non è per me.

  • shares
  • Mail