I documenti necessari per andare negli USA

Quali sono i documenti necessari per andare negli States? Dipende dal tipo di viaggio che avete organizzato. Vediamoli assieme.

Che sia una vacanza o un trasferimento un po' più lungo, i documenti per andare negli Stati Uniti sono la prima cosa da fare e mettere in valigia per una partenza sicura.
Ma quali sono i documenti necessari per andare negli States? Vediamoli assieme.

Innanzitutto, il passaporto. Le nuove norme di  sicurezza hanno reso obbligatorio il passaporto elettronico, un documento di riconoscimento simile al passaporto standard, al cui interno però vi è un microchip che archivia la fotografia e le impronte digitali in  formato elettronico, appunto. Questo nuovo documento facilita l'identificazione all'ingresso negli States e come il vecchio dura dieci anni, ma non è rinnovabile: una volta scaduto bisogna richiedere l'emissione di un nuovo documento.
Se avete dei minori, anche questi dovranno avere il proprio passaporto elettronico: non è più valida quindi l'opzione di iscrivere i minori  sul passaporto di un genitore. Tutte le info necessarie si trovano sul sito della Polizia di Stato.

Per chi è impossibilitato a lasciare le proprie impronte digitali per motivi fisici, può richiedere un passaporto temporaneo che permette di viaggiare fino a 12 mesi dalla data del rilascio. Il passaporto temporaneo viene rilasciato anche in casi eccezionali nei quali ci siano la necessità e l'urgenza di ottenere il passaporto ma sia impossibile il rilascio di un passaporto ordinario.

Passiamo al visto. Se vi recate negli Stati Uniti nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program) è necessaria la semplice autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization). Compilando un modulo sul sito e pagando 14 dollari, potete usufruire dell'ESTA dichiarando di viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo, di rimanere non più di 90 giorni e possedere il biglietto di ritorno (come si compila la procedura on-line dell'ESTA). La mancanza di solo uno di questi requisiti vi porterà alla richiesta del visto.

Esistono diverse tipologie di Visti a seconda del motivo del viaggio. Ogni scopo ha un differente visto, vuoi che sia per lavoro, per commercio... E' importante sapere intanto che esistono visti non-immigranti, per le persone con la residenza permanente fuori dagli USA che entrano nel paese su basi temporanee (turismo, cure mediche, affari, lavoro temporaneo o studio) e i visti immigranti, per coloro che ottengono la residenza permanente negli USA. Al sito web https://usvisa-info.com troverete tutte le informazioni sulle principali categorie di visto:  B1, B2, B1/B2, C, C1/D, F, H, I, J, K, L, M, O, P, Q, R, nonchè i visti  A, E, G e NATO   per chi ricopre cariche ufficiali e i visti per immigranti per chi vuole trasferirsi definitivamente.

Logo Esta

  • shares
  • +1
  • Mail