Dove mangiare in Toscana: Fuori Porta a San Gimignano

Veduta SanGi

San Gimignano è uno dei posti più affascinanti della terra, c'è poco da fare. A pensarla così sono in molti e, questo pensiero è supportato da carovane di turisti che ogni anno affollano le stradine del borgo. Come accade spesso però, trovare un buon posto dove mangiare in una meta così gettonata non è impresa facile.
La mia ultima scoperta è il Fuori Porta, manco a dirlo, appena fuori dalle mura della cittadina, in via Roma al numero 6. Dal centro del borgo ci si arriva in un attimo e, qualche centinaio di metri in più dopo le sgroppate da buon visitatore, non faranno altro che aumentare la fame.

Il ristorante è molto grazioso, con una bella sala interna e una veranda ampia e ventilata. La carta è tutta, giustamente, legata alla tradizione toscana e, giusto per non farvi venire idee balzane, soffermatevi principalmente sulla voce 'carne'.
Lo chef, Ugo, cucina di tutto ma, il meglio, lo troverete ordinando tagliata alla senese, con pomodorini e rucola, bistecchina, grigliate o fiorentina. Un contorno di verdure saltate mette a posto la coscienza meglio delle patatine fritte ma se invece volete giocare pesate e partire da antipasti, un'apertura con crostini o antipasto misto toscano, basta e avanza. Sui primi, avventuratevi oltre le portate classiche tra lasagnette e pappardelle al cinghiale: osate con i risotti, non deluderanno.

La carta dei vini si sofferma chiaramente a una sola lettera: la C di Chianti. E non vedo come potrebbe essere diversamente, niente è meglio che bere un vino prodotto a una manciata di chilometri dal ristorante. Non garantisco sui vini della casa ma con una ventina di euro vi porteranno al tavolo un Chianti Riserva o Superiore dei Colli Senesi, profumato e dal gusto intenso che vi immobilizzerà alla sedia.

Con in bocca il sapore della carne mista al vino non ho voluto rovinare il tutto con i dolci ma i miei accompagnatori sembravano soddisfatti. Passate, se le amate, alle grappe, invece. La Contessa di Radda è qualcosa di superlativo, dà dipendenza, davvero.
Con 30 euro vi farete un'ottima mangiata. Il personale è gentile e pronto a consigliare e fugare dubbi vari. Il Fuori Porta è chiuso il martedì e, visto che è amato molto anche dai turisti stranieri, una prenotazione non fa di certo male, specie se con un gruppo numeroso.
Vivamente consigliato.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail