Sondaggio: la facciata di San Lorenzo a Firenze deve essere terminata, si o no?

San Lorenzo a Firenze

La facciata della chiesa era rimasta incompiuta: papa Leone X, Medici, dopo un concorso a cui parteciparono grandissimi artisti come Raffaello e Giuliano da Sangallo, dette a Michelangelo il compito di progettarne una nel 1518. L'artista fece un modello ligneo di una facciata classica e proporzionata, ma l'opera non fu ugualmente portata a termine, per problemi tecnici e finanziari insorti già dall'approvvigionamento dei materiali. Wikipedia (una bellissima voce curata da Sailko, innamorata di Firenze.)

Ora capita che al sindaco Renzi, nel mentre si progettava la ri-sistemazione del caratteristico mercato di San Lorenzo, sia venuto in mente di proporre il completamento della facciata, secondo il progetto originario di Michelangelo. Ovviamente in Italia, dove, chi più chi meno, ci siamo formati sull'idea della conservazione e preservazione del nostro patrimonio artistico, la proposta è stata accolta alla Sopraintendenza ai beni culturali, con "forti perplessità", ovvero un modo diplomatico per dire che si è contrari.

A questo punto il Renzi ha rilanciato, proponendo che siano i cittadini a decidere sulla questione, magari tramite un referendum. Ora, di certo non voglio dire che la chiesa non appartenga ai fiorentini, ma visto che per quota parte mi sento azionista (di minoranza) di questa splendida città, patrimonio culturale dell'umanità, mi è venuta la curiosità di sapere come la pensa il popolo di internet, quello che come me ama Firenze.


Foto | Sailko.
  • shares
  • +1
  • Mail