Ding dong. Il volo VY 6256 della Vueling proveniente da Parigi Orly diretto a Roma è annunciato con 24 ore di ritardo

Aeroporto di Orly
Ding, dong. Il volo volo VY 6256 della Vueling proveniente da Parigi Orly diretto a Roma è annunciato con 24 ore di ritardo. Io ci posso scherzare su, ma i quasi 100 clienti della Vueling, la low-cost spagnola, sicuramente saranno imbufaliti.

Il volo VY 6256 che doveva partire per Roma alle 18.05 è stato cancellato per motivi che ai passeggeri non sono stati comunicati. Dopo ore di attesa con notizie contraddittorie con il personale Vueling che non dava informazioni certe per possibili riproiezioni su altri voli o possibili compensazioni, sistemazioni alberghiere e rimborsi che spettano agli utenti secondo la normativa europea (Carta dei diritti dei passeggeri), gli oltre 100 passeggeri infuriati hanno saputo che sarebbero stati portati il giorno dopo alle 13 a Barcellona e da lì nelle ore successive sarebbero partiti per Roma, dove arriveranno alle 18, con un ritardo di circa 24 ore. Movimento a difesa del consumatore.

In questi casi, anche se low cost in alcuni casi fanno finta di scordarsene, i viaggiatori hanno diritto all'assistenza in aeroporto, al soggiorno a carico della compagnia, a 400 euro di rimborso (perchè in questo caso la distanza del volo supera i 1500 km), oltre a risarcimenti per eventuali danni subiti (ad esempio, non ho potuto chiudere un affare). Intanto MDC presenterà un esposto all'ENAC.

Foto | PierreAeroport.

  • shares
  • +1
  • Mail