Il Bosco delle Sfere di Hall Wattens nel Tirolo, vicino Innsbruck

A 1.560 metri la più grande pista per biglie in legno del mondo, per imparare i segreti della fisica giocando


La più grande pista da biglie in legno al mondo si trova a pochi chilometri dal confine italiano. A Hall Wattens, dove la vacanza nelle più belle montagne tirolesi è pensata a misura di famiglia, i bambini si possono divertire, imparando le leggi della fisica, nel Bosco delle sfere, in mezzo alla natura, a 1.560 metri di quota.

Studiare fisica in vacanza e divertirsi. Il magico connubio che lascerà increduli bambini e ragazzi avviene a 1.560 metri di quota, nel massiccio di Glungezer, che domina la regione di Hall Wattens. Si scende dall’impianto di risalita e ci si ritrova nella riserva di cembri più estesa d’Europa. Qui prende vita il Bosco delle Sfere.

Un immenso parco didattico a cielo aperto di 7.000 metri quadrati, che incanterà i bambini e farà ritornare indietro nel tempo i più grandi. Attrazione principale la Kugelbahn, la pista da biglie in legno più grande al mondo. Si snoda per oltre 500 metri a diverse altitudini e con varie angolature, facendosi strada fra pini, abeti bianchi e rossi di alta montagna.

Piccoli e grandi appassionati di costruzioni si perderanno in questa straordinaria infrastruttura da gioco, immersa nel bosco, dove potranno far scivolare grandi bocce in legno, simili a quelle da bowling lungo il percorso fatto di tronchi di pino cembro, tra case sugli alberi, funi, stazioni gioco, postazioni sospese nel bosco.

Ma il Bosco delle Sfere non è un semplice parco giochi. E’ un vero e proprio laboratorio didattico nella natura, dove i bambini possono apprendere attraverso workshop all’aria aperta le leggi della natura e della fisica. L’ente turistico di Hall Wattens mette a disposizione di tutti gli ospiti un “kit del perfetto fisico”: da questo momento in poi piano inclinato, forza di gravità e attrito non saranno più un segreto per i piccoli esploratori del Bosco delle Sfere.

Il legno di pino cembro regala i suoi benefici anche nell’area relax pensata per i genitori: mentre i figli si divertono con la pista delle biglie mamma e papà possono rilassarsi (finalmente direi!) in perfetta tranquillità nelle maxi sdraio realizzate con questo prezioso materiale naturale, posizionate in una terrazza naturale di fronte al massiccio Karwendel.

Le attività del Bosco delle sfere saranno aperte fino al 5 ottobre 2014, ogni giorno dalle 9 alle 16.30. L’ingresso al parco è libero e gratuito, mentre le palle di legno si possono ritirare al rifugio Halsmarter; deposito 10 euro, 2 euro saranno trattenuti per il noleggio.

vedi anche Lo Swarovsky Kristallwelten, il museo d'arte di Innsbruck, Austria, tour del Tirolo e del Salisburghese – seconda tappa: Innsbruck e la Getreidegasse a Salisburgo.

Kugelwald Glungezer

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO