Gaeta nel Lazio, dove si gira Temptation Island

Estate 2014 da ricordare per Gaeta, la bella sul mare nel Lazio.


Anche a Gaeta sono felici!

Estate 2014 da ricorda per Gaeta, 20.000 abitanti sulla costa tirrenica, tra i borghi più belli nel Lazio. Dopo aver riottenuto il riconoscimento della Bandiera Blu dal Fee (un anno perso per colpa della "monnezza"), ora si trova al centro dell'attenzione dell'attenzione mediatica grazie a Temptation Island (in passato intitolato Vero amore), il programma prodotto da Maria De Filippi, che si sta girando proprio a Gaeta.

Gaeta, che da il nome all'omonimo golfo, si trova a circa 80 chilometri da Napoli, 120 chilometri da Roma, e forse proprio per ribadire la propria vicinanza "storica" alla città dei sette colli, la cittadina laziale viene anche pubblicizzata come la città delle sette spiagge. Reclame a parte, Gaeta è ben nota a tutti quelli che amano il mare, e non si mettono paura davanti ai chilometri per raggiungere le belle spiagge gaetane. Spiagge certo, ma non solo.

Anche la grande storia di Roma, ben visibile nel Mausoleo di Lucio Munazio Planco, che domina la città, il Castello, il risultato di diversi "rimaneggiamenti" nel corso dei secoli, il maestoso Tempio di San Francesco, il gotico del Santuario della Santissima Annunziata, i 57 metri dello spettacolare campanile medievale del Duomo, lo spirituale Santuario della Montagna Spaccata, che sorge su una fenditura nella roccia che giunge fin nella Grotta del Turco. E per venire ai giorni nostri, anche la piccola perla della pinacoteca Comunale d'arte Moderna. Oltre a Gaeta stessa, ovviamente, con il suo centro storico di origine medievale, e il borgo dei pescatori.

Mare, storia e anche natura, quella della già citata Montagna Spaccata, che offre una grande e fascinosa vista panoramica, e quella che si può ammirare passeggiando lungo i suoi sentieri, come quelli di Sperlonga, Gianola e Monte Orlando.

Con tutto queste attrazioni, nessuna sorpresa che Gaeta coltivi e si faccia vanto della propria tradizione turistica, condita anche da un'ottima cucina locale, dove alle "nazionali" olive nere di Gaeta, si affiancano gli ottimi sughi preparati con la locale spagnoletta, una qualità locale di pomodoro, che viene utilizzato in molti piatti gaetani a base di pesce.

E se poi per ferragosto vi trovate a Gaeta, non potete far a meno di assistere alla suggestiva processione della Madonna, protettrice dei pescatori e dei marinai, che si conclude in mare a ricordo di tutte le vittime del mare, ovviamente molto sentita a Gaeta.

Gaeta

Foto Wikimedia Commons.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 327 voti.  
0 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO