Godzilla: tutte le location del film

E' il film del momento. Il mostro più amato del cinema. Abbiamo fatto un viaggio alla scoperta delle location. Venite con noi.

Uscito da una settimana in Italia, in 600 sale, Godzilla ha già conquistato il box office, con un incasso di oltre 2 milioni e 600 mila euro nel primo weekend.

A 60 anni dalla sua prima apparizione, Godzilla continua ad attirare tanta attenzione. Il nuovo film di Gareth Edwards, con Aaron Taylor-Johnson, Elisabeth Olsen, Bryan Cranston e Ken Watanabe, racconta la nuova, epica rinascita del mostro più famoso al mondo, questa volta in 3D.

Il kolossal non è affatto scontato come si crede. A cominciare dalla lunga attesa per l'arrivo del protagonista. Nella prima parte del film, infatti, scopriamo diversi antefatti che svelano lentamente l'origine di tutto.

Le riprese del film sono iniziate il 18 marzo e sono terminate nel giugno 2013 e si sono svolte tra il Canada e lo stato statunitense delle Hawaii, ad Honolulu. Tuttavia, noi citeremo anche i posti "finti" o comunque ricostruiti fedelmente con le tecniche digitali moderne. Effetti semplicemente strepitosi.

Schermata 2014-05-21 alle 03.51.50

Se non ci è dato sapere con precisione dove sarebbe il ritrovamento nelle Filippine dovuto al crollo minerario che fa saltare fuori l'antico fossile di Godzillasaurus unito alle due crisalidi ancora vive dei mostri preistorici, possiamo intanto puntare il dito sulla centrale nucleare giapponese della città di Janjira, nel distretto di Tokyo.

Godzilla-1

Quella Janjira così come la vediamo non esiste. La Janjira più famosa sta in India, ma fortunatamente non ha alcuna centrale atomica. In compenso è assolutamente credibile come il Monte Fuji, che si vede in varie sequenze, sia in effetti piuttosto vicino alla capitale giapponese.

Tanto vicino, che anche rimanendo a Tokyo, può capitare di sbirciarlo fra i palazzi in periferia, dai treni o dalla metro in superficie. A me capitò, chiesi conferma ad una ragazza accanto a me in vagone, e lei dopo aver confermato stupita, si commosse visibilmente. La montagna sacra fa questo effetto in Giappone.

Schermata 2014-05-21 alle 01.56.28

Torniamo al film. Quando il gioco si fa duro, ci spostiamo ovviamente in territorio statunitense (il richiamo per ogni cataclisma alla fine è sempre quello). A dir la verità qui ci si ferma un po' prima, alle Hawaii, che sempre americane sono. Soprattutto quando arrivi a Honolulu su Ohau.

Schermata 2014-05-21 alle 02.10.05

Molte scene sono girate su quest'isola così famosa dell'arcipelago hawaiano (set amato per questo genere di film, ricordate Jurassic Park?), in particolar modo per la zona di Kualoa, sul lato ovest.

Schermata 2014-05-21 alle 02.35.14

Qui l'isola, che in troppi temono ormai devastata dalla presenza yankee di grattacieli e piscine, conserva un fascino unico. Ma del resto sono ancora tanti gli spazi più naturali e le baie meravigliose a Ohau.

Schermata 2014-05-21 alle 02.08.07

Tuttavia, anche l'occhio del turista medio, con la camicia hawaiana e fresco di luau all'Hotel Hilton, vuole la sua fetta di ricordi. Ecco dunque che le prime devastazioni avvengono ad Honolulu, proprio nella zona più battuta dai turisti.

Schermata 2014-05-21 alle 02.09.23

Devo ammettere che il "piccolo" tsunami fa veramente effetto. Molto più dei mostri M.U.T.O. un po' improponibili. Mi sono divertito a ritrovare il piano sequenza, direttamente su Google Maps. Guardate il confronto.

Schermata 2014-05-21 alle 04.02.54

Schermata 2014-05-21 alle 03.53.17

Tocca poi a Las Vegas, colpevole di essere un po' troppo nel deserto tra Nevada e Arizona, sapete, quel posto dove gli "americani mettono tutto", come suggerisce il buon giapponese Watanabe. Nel deposito di scorie nucleari della Yucca Mountain, infatti c'è un'altra creatura spaventosa con tanto di uova pronte per essere fecondate per dare il via ad una sana apocalisse sul pianeta.

Schermata 2014-05-21 alle 03.02.10

In quel deserto c'è un po' di tutto, lo sappiamo. Se avete avuto la fortuna di percorrerlo in qualche direzione, anche su strade molto più belle di questa sopra, avrete avuto senz'altro la sensazione di essere spiati...

Schermata 2014-05-21 alle 02.19.12

In ogni caso Las Vegas viene sventrata senza troppi indugi dal passaggio del mostro. E tutto sommato al britannico regista, la cosa deve essere sembrata anche meritata.

7560977_orig

Las Vegas è la capitale del vizio e del gioco d'azzardo. Ma soprattutto degli edifici più grotteschi del mondo (particolarmente di giorno), copiati senza nemmeno pagare il copyright.

Schermata 2014-05-21 alle 02.40.00

Ma dove potevano convergere i tre mostri per fare a cazzotti in mezzo a pali della luce e grattacieli? Facile. Ovviamente a San Francisco, per far cadere ancora una volta il ponte più scenografico del cinema: Il Golden Gate.

Schermata 2014-05-21 alle 03.54.35

Del resto la baia di San Francisco sembra il perfetto proscenio per uno spettacolo. La sua bellezza cattura da ogni angolazione. Soprattutto guardando il Ponte.

Schermata 2014-05-21 alle 02.14.58

Schermata 2014-05-21 alle 02.15.33

Godzilla infine salva l'umanità, ma non San Francisco, che prende una serie di mazzate da ogni dove. Chi è stato nella città del vento, un po' se ne dispiace. Si tratta pur sempre del contesto urbano probabilmente più bello degli Stati Uniti.

4

Schermata 2014-05-21 alle 02.13.48

Per altro è qui che si svolge la scena probabilmente più emozionante e da brividi di tutto il film, secondo il mio modesto parere. Ovverossia quando, approfittando dello scontro tra Godzilla e i due MUTO, un contingente si paracaduta al buio ("Halo") nelle nebbie oscure della città.

maxresdefault

Musica ripresa da 2001: Odissea nello spazio di Kubrick. Un coro in crescendo per sole voci di Gyorgy Ligeti ("Lux aeterna"). San Francisco immersa nel fumo delle devastazioni. I fumogeni rossi a illuminare la caduta alla cieca. Non è un caso che sia stata scelta come poster della locandina.

Schermata 2014-05-21 alle 03.56.45

Godzilla sembra perfettamente a suo agio in quell'ambiente, e possiamo capirlo. L'inquietante aspetto hitchcockiano di San Francisco è conturbante. Anche per un mostro preistorico.

Schermata 2014-05-21 alle 02.38.14

Per chiudere direi che non bisogna dimenticare alcune curiosità determinanti per capire seguire e comprendere fino in fondo il film. Godzilla è nato come una denuncia contro gli orrori della guerra.

Ispirato al film americano del 1953 Il risveglio del dinosauro, il personaggio di Godzilla fu creato nel Giappone post atomiche, dalla Toho nel 1954: Gojira ("gorilla" + "kujira", balena in giappponese).

Edwards cita spesso il Godzilla del '54. Soprattutto nei "suoni". E' molto attento al rumore di Godzilla. Akira Ifukube, che compose la colonna sonora di quell'antico film, ebbe l'idea di creare il famoso ruggito di Godzilla usando un guanto ricoperto di resina e facendolo scorrere sulle corde di un contrabbasso, ottenendo così l’effetto di produrre una sorta di latrato che il il progettista del suono, Ichiro Minawa, utilizzò in seguito a una diversa velocità per personalizzare ogni espressione.

Per la versione del 2014 i progettisti del suono le hanno provate tutte, per rifarsi alla tradizione. Lo sperimentatore del suono Erik Aadahl, ha dichiarato:

"Quel ruggito è probabilmente il più famoso effetto sonoro nella storia del cinema e volevamo rendergli omaggio, pur creando qualcosa di nuovo. Abbiamo finito per registrare centinaia di suoni diversi che avevano la stessa qualità di timbro dell’originale e, finalmente, abbiamo scoperto la combinazione che ci ha fatto venire la pelle d’oca".

unnamed (57)

by @RondoneR - Foto | © by Rondone® e from Godzilla sito ufficiale

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.07 su 5.00 basato su 15 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO