Patagonia: una crociera alla fine del mondo

Se i viaggi al confine del mondo sono ciò che fa per voi, se amate le crociere, perché non fare una bella crociera in Patagonia? Ecco cosa vi attende.

Fate la somma: viaggi avventura + crociera + Patagonia. Qual è il risultato? Un viaggio da sogno alla fine del mondo in uno dei paesi più selvaggi e belli della Terra. Ci sono diverse compagnie di navigazione che offrono crociere nella remota terra della Patagonia, una di queste è la Stella Australis. Paesaggi mozzafiato, avvistamento di animali liberi in natura, le comodità di una nave da crociera di lusso: cosa volete di più? Certo, io preferisco i viaggi in Patagonia via terra, magari a cavallo, tuttavia anche l'idea di una crociera mi solletica parecchio.

Crociera alla fine del mondo: la Patagonia


Crociera in Patagonia

Immagini della Patagonia

La parte meridionale del Cile e dell'Argentina attira frotte di turisti dallo spirito avventuroso. Visto e considerato che la Patagonia è parzialmente ricoperta dai ghiacci, ecco che alcune delle sue zone più remote e selvagge sono raggiungibili solamente tramite imbarcazioni. Ecco perché compagnie di navigazione come la Stella Australis hanno deciso di proporre delle crociere proprio in Patagonia.

Grazie a questi viaggi, potrete ammirare da vicino i Pinguini di Magellano, nativi delle coste del Cile e dell'Argentina, così come delle Isole Falkland. A rischio di estinzione, grazie ai gommoni Zodiac potrete avvicinarvi alla costa quel tanto che basta per ammirarli nel loro habitat, ma occhio che tutta la zona costiera rimane una zona protetta, quindi non è detto che potrete sempre scendere a terra. Nei mesi di dicembre, inoltre, fra un'escursione e l'altra a terra (occhio che fa freddino), ecco che potrete anche ammirare gli elefanti marini che si crogiolano al sole, ma anche avvistare condor, delfini e Cormorani Reali.

Grazie agli Zodiac, i visitatori potranno poi essere trasportati sul Pia Glacier, il Ghiacciaio di Pia, dove potranno essere testimoni dal vivo dell'acqua gelida. Salendo poi sul vicino belvedere, ecco che potrete scattare foto panoramiche di fiordi e montagne. Inoltre, sulla sua rotta verso Capo Horn, ecco che la nostra crociera passa anche vicino al Glacier Alley. Altra tappa da non perdere è Ainsworth Bay, una tranquilla insenatura ricca di flora e fauna. Qui guide naturalistiche accompagnano i passeggeri, in modo da spiegargli quanto sia importante proteggere la Patagonia. Questa regione ha influenzato pesantemente le teorie di Charles Darwin, il quale trascorse in Patagonia parecchio tempo.

Un'altra particolarità delle crociere in Patagonia è che vi sentirete avulsi dal flusso temporale: passano giorni e giorni senza vedere altri segni di esseri umani, navi o edifici. Qui potreste dimenticare del tutto che il mondo moderno esiste, se non fosse che tutte le navi dispongono delle attrezzature e dei comfort più avanzati.

Visto e considerato che passerete Capo Horn, non dimenticate di salire la lunga scalinata che vi porterà in cima sull'isola: qui, contrastati dal vento, i viaggiatori potranno ammirare la scultura a tema albatross che onora le memoria di tutti coloro che sono morti cercando di doppiare il pericoloso Capo Horn, noto per le sue correnti pericolose e imprevedibili. Proprio a causa di queste correnti e dei violenti venti, lo sbarco a Capo Horn non può essere sempre garantito. Se però ci riuscite e se sopravvivete al clima dell'isola, potete sempre andare a trovare i custodi del faro, sempre lieti di fare due chiacchiere sullo stile di vita alla fine del mondo.

Via | 10Best

Foto | Ana_Cotta

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO