Frecciarossa 1000 a Milano per i test di velocità

Il Frecciarossa 1000 arriva a Milano per continuare i test di velocità.

Presentazione ufficiale.

Quello ripreso nella fotografia si chiama Pietro Menna, in onore del grande atleta italiano, morto nel marzo del 2013. Nome ufficiale ETR 400, ma sono sicura che lo ricorderemo con il suo nome commerciale, che è Frecciarossa 1000.

Di Frecciarossa 1000 Trenitalia ne ha ordinati 50, per un investimento importante: 1,5 miliardi di euro. Obiettivi: rimodernare la propria "flotta" di treni ad alta velocità, coprire la tratta Milano - Roma in 2 ore e 20 minuti volando sulle rotaie a 400 chilometri all'ora, aumentare la qualità del viaggio (maggiori confort e sicurezza), e poter viaggiare su tutte le tratte europee.

Quest'ultimo elemento, secondo me, è il più importante per il futuro di Trenitalia. Poter viaggiare su tutte le tratte europee, da Roma a Berlino, da Milano a Madrid, offrendo elevati standard di qualità e velocità, rappresentano la sfida più grande per la compagnia.

E ora, quasi ci siamo al debutto del nuovo Frecciarossa 1000, visto che i test di velocità passano alla fase successiva. Infatti il treno si è spostato dagli stabilimenti di Napoli, dove si sono svolte le prime prove su rotaia, a Milano, per continuare i test di velocità sulla tratta Milano - Bologna (di notte).

Vedi anche E’ tornato il treno Venezia – Vienna (e ferma anche ad Udine), alla scoperta del territorio senese con il treno a vapore e La Circumetnea, un’idea per ammirare l’Etna e un’altra Sicilia.

Frecciarossa 1000
Foto Wikimedia Commons.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail