10 destinazioni viaggio dove il clima è sempre perfetto

Che ne dite se andiamo a vedere 10 destinazioni viaggio dove il clima è sempre perfetto? O quasi perfetto, ma si tratta di una classifica americana, quindi li si può perdonare se ogni tanto prendono qualche svista. Nel video potete vedere Loja, in Ecuador.

Se adorate la primavera e l'estate, se il freddo proprio non lo sopportate, ecco dunque che potreste trasferirvi in una delle dieci città di cui a breve vi parleremo dove in teoria il clima dovrebbe essere temperato tutto l'anno. Ricordatevi che ho detto in teoria, perché si tratta di una classifica statunitense, quindi può essere che in alcuni casi siano stati troppo ottimisti. Inoltre dovete considerare che ciascuno di noi ha la sua propria definizione di clima ideale: per esempio a me piace il caldo secco, ma se c'è anche solo una leggera brezzolina mi viene un freddo incredibile. C'è chi ama la neve, chi invece vorrebbe vederla scomparire per vivere tutto l'anno in una perenne primavera/estate. Diciamo che in linea generale un clima primaverile/estivo mite, non troppo afoso, sono apprezzati da tutti. Andiamo dunque a vedere dove possiamo trovare questi climi temperati tutto l'anno.

Le dieci destinazioni viaggio dal clima ideale


Kailua Kona

Si parte da Loja in Ecuador, città troppo spesso sottovalutata che vanta un clima temperato notte e giorno praticamente per tutto l'anno. Capitale culturale e musicale del paese, si trova proprio vicino al Podacarpus National Park e tutta questa zona è nota come la The Valley of Smiles o La Valle dei Sorrisi. Con un clima così è facile capire il perché. Spostiamoci ora a Kill Devil Hills, N.C.: la città si affaccia sul mare, le temperature estreme sono bandite dai suoi confini, il clima estivo è perfetto. E' vero, d'inverno la temperatura si fa più freschina, ma non è mai troppo bassa. Vi conviene andarci da giugno a settembre.

In questa classifica ci finisce anche Rio de Janeiro in Brasile, è vero che le temperature possono salire anche di parecchio, ma la città beneficia di un basso livello di umidità, per cui il caldo secco è perfettamente tollerabile. Inoltre anche d'inverno la temperatura è benigna, praticamente non esiste una stagione fredda come qui da noi, al massimo leggermente freschina. Il che significa che quasi ogni giorno potrete andare in spiaggia. Andiamo ora alle Hawaii, a Kailua - Kona, la potete vedere nella foto. In linea generale tutte le Hawaii hanno un clima perfetto tutto l'anno, occhio però che essendo una località tropicale dovete mettere in conto una certa quota di pioggia, però rispetto ad Hilo qui le precipitazioni sono inferiori (soprattutto da novembre a marzo).

Passiamo a Malaga, Spagna. Situata sulla costa meridionale, durante i mesi estivi i suoi abitanti possono beneficiare di undici ore di sole al giorno. Anche qui le temperature sono calde, ma piacevoli a causa dei bassi livelli di umidità. Inoltre vanta una delle stagioni invernali più calde di tutta l'Europa. E Cipro non è da meno, con le sue lunghe estati: anche qui la temperatura tende a salire parecchio, ma il clima secco e asciutto e le brezze fresche marine rendono il clima ideale. Inoltre le nuvole qui sono rare e la luce del sole risplende praticamente tutti i giorni.

Gentilmente gli americani inseriscono anche l'Italia, ecco la Liguria. Ok, io ho freddo d'inverno in Liguria, probabilmente rientro in quel caso di standard diversi di clima ideale, però per gli americani la Liguria ha sempre un clima perfetto perché è sulla costa, c'è il sole per gran parte dell'anno (amici liguri, ma è davvero così?), il caldo non è afoso grazie alla vicinanza con le Alpi. Ci spostiamo di lato e andiamo a Marsiglia, in Francia. La seconda città più grande della nazione, ha inverni miti e estati calde e secche, un connubio praticamente perfetto. L'inverno è breve, anche se a volte può essere un po' pungente.

Poteva forse mancare la Nuova Zelanda con Christchurch? La zona nordorientale della Nuova Zelanda vanta un clima per lo più moderato, qui la stagione estiva va da dicembre a febbraio, ma bisogna considerare che comunque le temperature invernali tendono al freddino, anche se non si parla mai di situazioni estreme. Il nostro viaggio termina con Gibilterra, in Spagna: anche qui clima mediterraneo, 11 ore di sole al giorno d'estate, temperature moderate, clima secco, un unico inconveniente, ovvero il fatto che qui la piovosità tende a essere leggermente superiore alla media, quindi potrebbe significare temperature primaverili un po' più freschine.

Via | Usatoday

Foto | Curtsm

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail