Belgio: apre ad Anversa il Mas, Museo marittimo e antropologico


Una torre di 60 metri di altezza disegnata da dieci imponenti blocchi di pietra che ricordano i vecchi depositi (i cosiddetti Stapelhuis) dell’antica zona portuale. Ecco come si presenta il nuovo museo che aprirà domani, 17 maggio, ad Anversa, in Belgio. Si chiama Mas, che sta per Museo etnografico, antropologico e marittimo ed appare interessante già dal suo aspetto esterno:

La combinazione delle dieci scatole in pietra, ruotate di 90 gradi a ciascun piano, disegna una monumentale scala a chiocciola. Pareti in vetro ondulato si alternano alla pietra sulla facciata, in modo da offrire ai visitatori la vista sul panorama esterno.

Oltre a garantire un panorama a 360° sulla città, il Mas offre ai visitatori le collezioni del Museo nazionale di etnografia, del Museo nazionale della navigazione e del Museo del folclore. La struttura è suddivisa in 4 aeree, che simboleggiano gli aspetti principali della storia della città. E non dimenticate che sul tetto del museo c'è una terrazza panoramicissima con annesso ristorante!

Grazie all'Ente del Turismo delle Fiandre possiamo aggiungere che

l'acronimo MAS sta per " Museum Aan de Stroom" ovvero "museo sull'acqua", ad indicare la posizione presso il porto ma anche uno dei temi che vengono affrontati attraverso le collezioni che il museo ospita. Per quanto ricco sia il contributo delle collezioni provenienti dal museo marittimo, da quello archeologico e da quello etnografico, sono presenti collezioni pubbliche e private d'arte. Si prevede inoltre un calendario di mostre temporanee (si comincia con "Masterpieces in the Mas. Five centuries of images in Antwerp"). In definitiva il Mas si presenta, più che come museo tematico, come museo "della città".

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO