Cerveteri l'etrusca in mostra al Palazzo delle Esposizioni di Roma

Gli Etruschi e il Mediterraneo. Fino al 20 luglio, la mostra su Cerveteri a Roma.

Gli Etruschi e il Mediterraneo.

Il marito, dal petto possente e muscoloso, con lunghi capelli e barba a punta, appoggia affettuosamente il braccio destro sulla spalla della consorte. I movimenti delle loro mani, che un tempo reggevano coppe e patere, per un'ultima libagione, si intrecciano in un gioco prezioso: le espressioni serene dei volti, i gesti pacati, ci parlano di un reciproco amore e, soprattutto, di un profondo rispetto. L’atteggiamento dell’uomo, ritratto in atteggiamento affettuoso accanto alla sua sposa, sottolinea la considerazione ed il rispetto che godeva la donna nella società etrusca. Wikipedia

Fino al 20 luglio sarà in cartellone al Palazzo delle Esposizioni di Roma, in contemporanea con la mostra dedicata a Pier Paolo Pasolini, una mostra dedicata alla città etrusca di Kaisraie, che i romani chiamavano Caere, ed oggi è diventata Cerveteri.

Quindi non una mostra dedicata al complesso della stupenda civiltà etrusca, ma a quella della città stato di Cerveteri, che Dionigi di Alicarnasso ci racconta era "la più prospera e popolata delle città dell’Etruria".

Questa città, a soli 50 chilometri da Roma, prosperò per quasi dieci secoli, finendo nell'orbita romana solo nel I secolo a.C., nell'epoca delle grandi Guerre Civili Romane, che avrebbero portato alla creazione dell'Impero.

La storia di una città proiettata sul mare e di come divenne una delle principali potenze del Mediterraneo. Ma anche la storia della loro vita quotidiana, delle loro credenze, e del loro amore della vita, che è giunto fino ai giorni nostri, nelle loro più alte forme artistiche dedicate ai morti.

Aperto tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10 alle 20, fino alle 22:30 il venerdì e sabato. Biglietti, acquistabili anche on line sul sito del Palazzo delle Esposizioni, a 12 euro, 9,5 se ridotto.

Sarcofago degli sposi

Foto Wikimedia Commons.

Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

  • shares
  • +1
  • Mail