EasyJet pronta a tagliare altre rotte

Piattaforma petrolfiera
EasyJet è pronta a tagliare altre rotte, replicando quanto accaduto la scorsa settimana, quando la low cost britannica ha deciso di abbandonare Helsinki, riposizionando i propri aerei su altre rotte, tra le quali Roma-Bristol e Parigi-Milano, questo è quanto dichiarato da Carolyn McCall, chief executive della compagnia, .

Taglio delle rotte con ridotti margini di profitto ed aumento del prezzo dei biglietti, sono effetti inevitabili dell'attuale prezzo del petrolio, salito ad oltre i 100 dollari il barile, effetti che che nella strategie della compagnia dovranno essere contrastati con decisioni con ridotti tempi di preavviso.

"Nel futuro si realizzeranno altrettante drastiche decisioni che interesseranno le rotte che non funzionano. Noi saremo veramente inflessibili e determinati nel prendere decisioni per queste tratte che non funzionano", ha dichiarato l'alto dirigente durante una conferenza stampa ad Amman, in Giordania. Resta da vedere quali gli effetti per il nostro mercato.

Via The Guardian.
Foto | mikebaird.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: