Apre il Red Light Secrets, il museo della prostituzione ad Amsterdam

Questo febbraio è stato inaugurato ad Amsterdam il Red Light Secrets, il primo museo dedicato alla prostituzione in Europa.

Video di presentazione del museo.

Ad Amsterdam, in Olanda, è stato aperto il Red Light Secrets, il primo museo dedicato alla prostituzione in Europa che, senza mezzi termini, svela i dettagli di una professione da anni legalizzata in quel paese. Tutto, senza doversi spogliare.

Il museo è ospitato nel famoso quartiere a luci rosse (e dove altrimenti?) che si trova nel centro di Amsterdam, dove centinaia di prostitute pubblicizzano la propria attività mostrandosi nelle ormai famose "vetrine" a luci rosse. Oudezijds Achterburgwal 60-62.

L' idea del museo è quello di fornire una prospettiva di "normalità" della prostituzione, che molti considerano un lavoro. Non un lavoro come tutti gli altri, ma comunque un lavoro.

Un ologramma di una prostituta all'ingresso inviata le persone ad entrare, e una volta dentro è possibile vedere, tra le altre cose, alcune stanze repliche di stanze reali, molti e diversi strumenti e giocattoli sessuali, oltre ad una "vetrina a luci rosse", dove ci si può anche sedere, per provare cosa si prova a mettersi in mostra, per i potenziali clienti.

Ovviamente la gestazione di questo museo, che sono sicura non mancherà di avere successo, non è stata semplice, ma alla fine hanno aperto. Il museo è aperto tutti i giorno, da mezzogiorno a mezzanotte, e il biglietto costa 7,5 euro.

Vedi anche il museo del sesso di Amsterdam, il festival del pene d'acciaio in Giappone e il museo del pene in Islanda.

Red Light Secrets ad Amsterdam

  • shares
  • +1
  • Mail