Questa estate riapre il ponte del diavolo di Tarragona


Quest'estate, dopo due anni di lavori necessari per il suo restauro, riapre il Ponte del Diavolo di Tarragona, l'affascinante città catalana abbarbicata sulla roccia affacciata sul Mediterraneo, permettendo così nuovamente ai visitatori di attraversare a piedi il fiume Francolí.

Il Ponte del diavolo in effetti non è un ponte, ma un acquedotto romano risalente al I secolo che portava in città le acque dalla località di Puigdelfi, superando una vallata che nel punto più alto misura 27 m di altezza (217 i metri di lunghezza); è uno degli acquedotti romani meglio conservati d'Europa.

Per ora i lavori, oltre a ripristinare la stabilità complessiva della struttura, hanno permesso di ripristinarne l'accesso, ma per poter rivedere l'acqua scorrere tra le pietre di quest'opera frutto del genio di ingegneri vissuti oltre duemila anni fa, occorrerà aspettare ancora qualche anno.

Foto malouette | alvarogalve.

  • shares
  • Mail