Fasil Ghebbi a Gondar in Etiopia, il castello di Camelot in Africa

I resti di un castello, che potrebbe trovarsi in Europa, ma che invece si trova in Africa. Fasil Ghebbi a Gondar in Etiopia

In Etiopia c'è una città famosa per i suoi numerosi castelli, la cui architettura è ispirata alla tradizione medievale della penisola iberica. Gondar, risalente al diciassettesimo secolo, è situata a circa 500 chilometri da Addis Abeba, la capitale, e a 35 chilometri dal lago Tana.

Tra questi il più famoso è Fasil Ghebbi, per centinaia d'anni il castello e la residenza dell'Imperatore d'Etiopia. Oggi la fortezza, come anche gli 11 templi di Lalibela sempre in Etiopia, è protetto dall'UNESCO, come patrimonio dell'Umanità.

Fasil Ghebbi è un complesso fortificato formato da sei edifici principali circondati da mura che si estendono per 900 metri, in un'area che comprende una ventina di palazzi e costruzioni reali e trenta chiese. Lo stile, originariamente di influenza araba e hindu, è stato poi adattato allo stile barocco dai missionari gesuiti.

Un'idea per visitare i castelli di Gondar è quella di affidarsi a una agenzia locale come Dinknesh Tour o Lake Tana Tour, che organizzano itinerari culturali, storici e naturalistici in Etiopia.

Per chi invece preferisce il fai da te, ricordo che Gondor è servita da un aeroporto, con voli quotidiani e regolari con Addis Abeba, oltre a collegamenti con Axum, Lalibela e Bahir Dar, altri luoghi di sicuro interesse turistico in Etiopia.

Il castello di Fasil Ghebbi

Foto Wikimedia Commons.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO