L'isola di Vieques, la perla segreta dei caraibi

Vieques
E' capitato anche da noi in Italia, spesso in Sardegna, che i luoghi, le spiagge più belle, si rilevassero a noi civili, solo in seguito all'abbandono della zona da parte dei militari, proprio come è accaduto per l'isola di Vieques, Porto Rico, "liberata" dall'ingombrante presenza della U.S. Navy solo nel 2003.

E per gli amanti della natura incontaminata, si è trattato di un tuffo nel passato, quando le spiagge caraibiche non erano occupate da enormi strutture, tutte uguali a se stesse, buone per il turismo di massa. 34 chilometri di lunghezza per 6 di larghezza, e tante spiagge ancora poco conosciute ed incontaminate, da esplorare, da vivere a contatto con la natura.

Ma la maggiore attrazione dell'isola è la baia bioluminescente, anche nota con il meno attrattivo nome di Mosquito Bay. L'acqua della baia, condizioni meteo permettendo, si presenta chiara e luminescenza, grazie alla presenza di micro organismi, che nuotando lasciano una traccia di luce neon blu. In questi casi la speranza è che lo sviluppo dell'isola si accompagni alla valorizzazione e protezione della sua unicità.

Foto | Oscalito.

  • shares
  • Mail