Nemi, il paese delle fragole



Immersa nel parco regionale dei Castelli Romani, e favorita da un micro clima particolare, Nemi è conosciuta come il paese delle fragole che, raccolte nei boschi circostanti, danno ai paesani il pretesto per la sagra delle fragole (prima domenica di giugno), ai turisti l'occasione di assistere al corteo delle fragolare, e agli orafi l'idea per la loro creazione più originale, la Fragola d'Oro, un gioiello d'oro e d'argento, realizzato a partire da una vera pianta di fragole (per tacere poi del Fragolino di Nemi).

A poco più di 10 chilometri da Castel Gandolfo, la residenza estiva del Papa, percorrendo la panoramica via dei Laghi (obbligatoria la deviazione per strada in salita-discesa muniti di bottiglia d'acqua...), Nemi sui Colli Albani sa come si accolgono gli ospiti, tanto da essersi meritata la bandiera arancione del TCI.

D'obbligo una passeggiata per il centro storico, da dove si gode di una splendida vista sull'omonimo lago, magari gustando una coppa di fragole alla panna, e una puntata in basso fino al lago, dove ha sede il Museo delle Navi di Nemi, recentemente arricchito con reperti recuperati nella zona dei colli.

Foto Deblu68 | Kleuske | sunshinecity .

  • shares
  • Mail