Bit 2014: dal 13 al 15 febbraio la Borsa Internazionale del Turismo a Milano

Eccoci nella settimana di Bit 2014, in Fieramilano a Rho da giovedì 13 a sabato 15 febbraio. Ecco tutte le novità e gli appuntamenti più importanti. Travelblog, come sempre, non può mancare.

Schermata 2014-02-10 alle 07.59.35

C'è grande attesa quest'anno per il rilancio di un evento che negli ultimi anni stava segnando un po' il passo. L’edizione 2014 della Borsa Internazionale del Turismo è segnata dal nuovo concept B2B, ma tante sono le novità.

Tre giornate invece di quattro, da giovedì a sabato, tutte dedicate agli operatori, con ingresso a pagamento per il pubblico dei viaggiatori il solo sabato. La sezione Italy sarà ospitata nei pad. 1-3 e The World nei pad. 2-4, dove sarà presente anche il Business Village.

Nuove sono le date, c'è un percorso espositivo ottimizzato, ci sono workshop rinnovati e soprattutto la valorizzazione della location Milano in chiave Expo 2015 con nuovi servizi attivi in pre-manifestazione.

Grazie infatti alla presenza di hosted buyer selezionati, Bit 2014 diventerà il luogo dove programmare e acquistare in anteprima i pacchetti turistici legati a Expo 2015.

Rivoluzione anche per Bit BuyItaly: l’appuntamento leader mondiale nella promozione del prodotto Italia si trasformerà quindi da storico workshop a programma di appuntamenti prefissati allo stand, realizzando così un'agenda di incontri programmati, valida per due giorni, inclusa nel pacchetto espositivo. È inoltre previsto un aumento degli hosted buyer specializzati: in totale sono attesi oltre 1.000 buyer e più di 2.500 seller.

I "numeri" sono sempre importanti: oltre 2.100 espositori da 100 Paesi, più di 53.600 visitatori professionali, 1.000 aziende e 700 buyer internazionali partecipanti ai workshop, oltre 2.000 giornalisti accreditati, oltre 19mila business match.

Marco Serioli, Direttore Exhibitions di Fiera Milano, commenta fiducioso:

“Il cambio di marcia di Bit 2014 nasce dal proficuo contatto e confronto che abbiamo costantemente con gli operatori, per rispondere in modo efficace alle esigenze di mercati in continua evoluzione. Sarà una Bit all’insegna dall’ottimizzazione di spazi e tempi, e soprattutto delle opportunità di incontri mirati, perché per chi lavora con i viaggi spazio e tempo sono denaro: il nuovo concept massimizza il ‘value for money’ di una mostra che, trattando servizi immateriali, si vuole porre all’avanguardia dei cambiamenti che sta vivendo l’intero sistema fieristico”.

Il Tam-tam sui social network fa ben sperare, #bit2014 e #checkinbit2014 o la pagina Facebook stanno pompando a tutto spiano, magari, considerando l'evoluzione social, era il caso di preparare anche qualcosa per G+ (dove invece è rimasto un profilo per il 2013)

Tra le Regioni che animeranno la sezione Italy ci saranno Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Liguria, Marche, Umbria, Toscana, Calabria, Sardegna, Basilicata, Puglia e Lazio.

Tra le destinazioni estere che popoleranno la sezione The World si segnalano, da un’area in forte crescita come l’Europa continentale, Bulgaria, Croazia, Grecia, Polonia, Ungheria e Macedonia, che ci ha preso gusto dopo il successo del debutto lo scorso anno.

Dal Middle East e area mediterranea, ecco Algeria, Autorità Palestinese, Cipro, Egitto, Giordania, Iran, Israele, Libia, Marocco, Tunisia, Turchia, Yemen.

Per l'Asia, si segnalano poi Cina, Corea, Cambogia, Giappone, India, Malesia, Thailandia dall’Asia; Botswana, Etiopia, Namibia, Sao Tomé e Principe e Uganda dall’Africa; Anguilla, Argentina, Cuba, Repubblica Dominicana, Messico dal Centro e Sud America.

Completerà il concept un’importante componente formativa e informativa, che vedrà la presenza di alcuni dei più importanti opinion leader e influencer del settore, anche con la disponibilità per gli espositori di sale convegni per la formazione specialistica, uno spazio eventi per convention aziendali e l’organizzazione di momenti di networking in partnership con Bit 2014.

  • shares
  • +1
  • Mail