Se non in Egitto, allora in Tunisia, almeno per i sudditi di Sua Maestà


Se in questo momento non è prudente andare in Egitto, forse si può andare in Tunisia, almeno a partire dal prossimo 2 marzo, almeno se si è Britannici, visto che Tui Travel e Thomas Cook, le due big nel mercato inglese, hanno annunciato di voler riprendere ad operare con la Tunisia a partire dal 2 marzo.

In effetti l'annuncio è condizionato da un SE; se da oggi a marzo continuerà il trend positivo che sembra essersi consolidato in questo periodo, e non si registreranno problemi per la sicurezza dei viaggiatori in quel paese. Ma insomma, anche se con questa spada di Damocle, si tratta di una notizia importante per tutto il settore, ed è facile prevedere che altri tour operator presto seguiranno la mossa delle due big.

Al riguardo l'ultimo aggiornamento del MAE sul sito ViaggiareSicuri, risale al 31 gennaio (ma l'avviso è tuttora valido), e ancora sconsiglia i viaggi in quel paese, anche se si registra un significativo miglioramento del contesto generale di sicurezza.

Foto | sky#walker.

  • shares
  • Mail