Visitare la Sinagoga Grande di Budapest con le guide in italiano

La Grande Sinagoga, un ponte tra ebraismo e cristianesimo, da vedere quando si visita Budapest.

Non è stata l'attrazione più bella visitata durante il mio ultimo viaggio a Budapest, ma di certo quella che più mi ha sorpreso; quella che mi ha lasciato il segno più vivido, qualche mese dopo che ci ritorno con la memoria. Sinagoga grande di Budapest.

E ripensandoci, molto è dipeso dalle aspettative, le mie, e dalla bravura della guida, in italiano, che ci ha condotto alla scoperta della Sinagoga Grande di Budapest. Per cui il mio consiglio è, visitatela, ma con una guida (o preparatevi bene).

L'aspettativa era bassa, perché mi dicevo (probabilmente a torto) che le sinagoghe alla fine si somigliano tutte, perché devono rispettare stretti canoni religiosi, come quello che non permette le rappresentazioni umane al loro interno.

Ma questa Sinagoga è diversa, perché è il tentativo di creare un ponte tra ebraismo e cristianesimo. Un obiettivo apertamente dichiarato dalla facciata (due torri che ricordano i campanili), ripreso anche all'interno.

Non aspettatevi affreschi o statue, ma già vedere gli spazi divisi in tre navate ed un abside, fa un certo effetto. Un'ora per visitare gli interni, il cimitero, testimone degli orrori e dei deliri del nazismo, e un parco della memoria, dove potete lasciare un sasso agli ebrei uccisi durante la guerra, ed uno anche ai giusti, tra i quali anche l'italiano Perlasca.

Vedi anche 10 cose da vedere a Budapest, le scarpe sulla riva del Danubio a Budapest e non cambiate i fiorini ungheresi in aeroporto, non conviene.

Il sito ufficiale in inglese.
Foto Wikimedia Commons.

  • shares
  • +1
  • Mail