Marocco: un viaggio da scoprire in inverno


Il Marocco, oltre alla temperatura, offre molti altri motivi per piazzarsi tra le nostre mete preferite delle vacanze invernali. Tra gennaio e febbraio, ad esempio, si trasforma in un cinema ‘a cielo aperto’, prima con il Festival cinematografico internazionale di Tangeri con corti e lungometraggi in concorso e poi con il Festival Cinema e Migrazioni di Agadir, cui partecipano documentari africani ed europei.

Se siete amanti dello sport, invece, segnaliamo che a fine gennaio, da tre anni a questa parte, si corre la Maratona internazionale di Marrakesh, che raccoglie migliaia di sportivi a rappresentare oltre 35 Paesi di tutto il mondo. Quest’anno, ad esempio, i favoriti al podio sono il kenyano Elias Kitum e, tra le donne, l’etiope Gelaw Tsega.

Gli appassionati dell’arte potranno visitare presto il nuovo Museo archeologico nazionale di Rabat, che oltre a conservare reperti archeologici, offrirà esperienze didattiche e riserverà uno spazio espositivo alla scoperta geologica del Paese. Infine, gli amanti della natura non possono mancare un giro nel Marocco nord-orientale, dove molte aree verdi sono state messe a posto, e un salto nella città portuale berbera di Nador.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: