Malesia: meta viaggio preferita dall'ecoturismo per i suoi parchi naturali

A quanto pare la Malesia è una delle mete viaggio preferita da parte dell'ecoturismo, soprattutto a causa dei suoi splendidi parchi.

Volete sapere quale sia la meta viaggio preferita dell'ecoturismo mondiale? Ebbene, pare che sia proprio la Malesia. Assieme a lei ce ne sono tante altre, non è certo l'unica, ma pare che sia una delle predilette dai viaggiatori. Il motivo? E' semplicissimo: la metà della sua superficie è coperta da una fitta foresta pluviale tropicale, dove si trovano specie animali e vegetali uniche nel loro genere. Quindi se volete dedicarvi all'ecoturismo la parola chiave è una sola: Malesia.

La Malesia come meta viaggio per l'ecoturismo


Malesia scimmie

Se andate in Malesia, non potete assolutamente mancare di andare a vedere uno dei numerosi parchi naturali di cui questo stato è ricco. La ricchezza della flora e della fauna (fra cui anche tigri, elefanti e rinoceronti) lasciano senza fiato. Qui potrete entrare veramente in contatto con la Natura, quella con la N maiuscola e con i suoi habitat selvaggi, non con quella addomestica a cui siamo abituati: potrete dedicarvi alle escursioni nelle giungle, si spera sempre accompagnati da esperti e guide locali, ma potreste anche provare l'ebbrezza delle scalate, del rafting o un più rilassato birdwatching, dedicato magari a chi non è molto atletico o a chi non ama i viaggi-avventura.

Prendiamo per esempio il Taman Negara, è il più grande parco nazionale della Malesia: è grande qualcosa come 4.344 chilometri quadri, tutto ricoperto da una fitta foresta, ma ricordatevi di andare a visitarlo durante la stagione secca che qui va da febbraio a settembre, onde evitare di inzupparvi. Il Taman Negara è stupendo se per arrivarci risalirete il fiume sulle tradizionali barche locali, il viaggio è lungo una sessantina di chilometri, ma in questo modo avrete l'opportunità di vedere gli animali della giungla durante l'abbeverata. E di sicuro non mancheranno gli avvistamenti di stuoli e stuoli di scimmie.

Se poi avete voglia ancora di viaggiare, andate nel Borneo: qui troverete non solo le scimmie con la proboscide o nasica (Nasalis larvatus), ma anche comunità locali dalle antiche tradizioni. Invece il Gunug Gading National Park, nel Sarawak, è dedicato a chi ama la botanica, perché qui si trova la rafflesia (la regina delle Mazoniane di Capitan Harlock trae da questo fiore il suo nome), ovvero il fiore più grande del mondo.

Un altro parco molto bello è anche il parco di Kinabalu, il quale vanta il primato di essere stato il il primo patrimonio dell'umanità malese dell'UNESCO nel 2000. Qui troverete tantissime piante carnivore e orchidee, non manca la rafflesia e vanta due specie animali non proprio gradevolissime: la sanguisuga rossa gigante di Kinabalu ed il lombrico gigante di Kinabalu.

Foto | Roberdan

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO