Patagonia: difficile la situazione nella parte cilena

A causa di una protesta contro gli aumenti annunciati dal governo del gas, i dimistranti stanno bloccando la zona di Punta Arenas. Il sito del Ministero degli Esteri conferma "L'aeroporto di Punta Arenas e' aperto e i voli delle compagnie LAN e SKY sono confermati, ma il trasferimento verso la città permane difficile, senza collegamenti di linea. Non sussiste pertanto possibilità alcuna di raggiungere destinazioni turistiche, come Torres del Paine.

In questo periodo dell'anno, estate, sono tanti i turisti che affollano la regione per vedere i pinguini, balene e per percorrere i moltissimi trekking. La Farnesina aggiunge "I manifestanti hanno deciso di consentire l'uscita dei turisti presenti, ma di vietare l'ingresso e la circolazioni di nuovi arrivi. ... Si sconsiglia di rientrare nella regione dalle frontiere argentine, anche laddove queste risultino percorribili.". Durante le manifestazioni sono morte due giovani di 18 e 23 anni .

  • shares
  • Mail