Inondazioni nella zona di Rio, l'allerta meteo prosegue, collegamenti interrotti

Le inondazioni di mercoledì nella zona di Rio de Janeiro che sono costate la morte di oltre 500 persone sono una catastrofe naturale terribile. Nella regione sono stati dichiarati 7 giorni di lutto e le zone più colpite, 100 chilometri a nord di Rio sono Nova Friburgo, Teresopolis, Petrópolis e Sumidouro.

L'allerta meteo prosegue, almeno fino a giovedì sono previste piogge ed è segnalato il rischio smottamenti. La Farnesina avvisa che "le aree maggiormente colpite sono la regione Serrana, gli Stati di Espirito Santo, Sao Paulo e Minas Gerais che sono isolate e non raggiungibili via terra. Nelle suddette zone è stato dichiarato lo stato di emergenza ed è stata fatta evacuare la popolazione locale. Si consiglia cautela negli spostamenti e di attenersi alle informazioni impartite dalle Autorità locali."

  • shares
  • Mail