Le spiagge più belle: Kakome in Albania


In epoca fascista, quando l'Albania faceva parte della corona sabauda, il paese più vicino si chiamava Porto Edda, in onore di Edda Ciano Mussolini, ma oggi noi la conosciamo come Santi Quaranta o, per dirla come gli albanesi, Sarandë. Siamo nella parte più meridionale del paese delle aquile, quasi al confine con la Grecia, e Corfù, poco più a sud, non è poi così lontana,

Qui si trova la baia di Kakome, una dei più bei tratti di mare ancora intatti che si possono trovare sulla costa balcanica, anche se non mancano progetti, prima di Club Med, poi del gruppo albanese Riviera, per costruire dei resort su questo incredibile paesaggio naturale.

Qui la costa, protetta da colline alte 800 metri ricoperte di macchia mediterranea, offre due lunghi tratti di spiaggia sabbiosa, anche se uno solo è facilmente raggiungibile con una strada, in alcuni tratti sterrata, dalla strada che porta al paese di Nivice. Per questo, molti tra gli abitanti del luogo, preferiscono arrivare via mare, magari su uno dei piccoli battelli che partono da Porto Emma.

  • shares
  • Mail