Travelgag: test della sigaretta sullo Shinkansen

Per la serie: come si ammazza il tempo in viaggio. Ecco, nella nostra rubrica 'quasi' satirica, un esperimento video personalmente effettuato a bordo di uno Shinkansen.

Quando sali per la prima volta su uno convoglio della Shinkansen, un treno super veloce giapponese, ti comporti come un bambino sulle giostre. Bè, diciamo che la sindrome di Peter Pan, di norma ti accompagna un po' ovunque nel paese del Sol Levante. Ah, la nostalgia nipponica! Chi è stato in Giappone lo sa, è qualcosa che ti resta dentro. Uno stile di vita prima di tutto, che modifica anche il tuo modo di viaggiare.

Torniamo a noi. Dicevamo della Shinkansen, (???) la rete ferroviaria giapponese di treni ad alta velocità sulla quale viaggiano i cosiddetti Treni proiettile (in giapponese dangan ressha ????). Il termine Shinkansen designa appunto la linea e non il singolo convoglio. Letteralmente significa "nuovo tronco ferroviario". I treni che la percorrono sono detti “Super Espressi”.

Ebbene, anche chi non è ancora stato su queste meraviglie della tecnica, conosce i miti e le leggende che echeggiano oltre oceano. Puntualità, regolarità, silenzio, pulizia, sicurezza e ovviamente tanta velocità.

Tutto vero, altro che leggende. Provato personalmente. Per noi italiani qualcosa di folle. 30 secondi per salire, tutti in fila precisi, la porta che si apre a livello, esattamente dove l'aspetti. Poi si riparte, in un silenzio metafisico.

Ma c'era una storia che proprio mi sembrava incredibile. Ed era ed è quella della "stabilità". Viaggiare a più di 300 km orari, senza la minima oscillazione.

Così, a bordo della Serie N700, che raggiunge e supera i 330 km/h, ho provato a sistemare sul mio tavolinetto aperto, una sigaretta in verticale. Per vedere se "restava in piedi". Ed ecco il risultato. Direi perfettamente riuscito.

E pensare che sono già passati due anni e mezzo. Dopo gli ultimo modelli, come l'Hayabusa, letteralmente “falco pellegrino”, siamo ormai in vista del "treno fluttuante" o "levitazione magnetica" che raggiungerà i 500 km orari.

La nuova generazione di treni della serie L0, che hanno già superato il primo collaudo e che impiegano la più recente tecnologia a levitazione magnetica al posto delle ruote convenzionali, inizieranno servizi commerciali nel 2027.

Le prime cinque vetture del nuovo treno, che ha una distinta aerodinamico “naso” al fronte, sono state visualizzate su una pista di prova in Prefettura di Yamanashi. Il piano è in definitiva di creare una massa di rete maglev transito ad alta velocità in tutto il paese.

Video by RondoneR

  • shares
  • Mail