Attenzione! Vino caldo e birre di Natale influiscono negativamente sugli acquisti nei Mercatini


La riflessione sembra superficiale e di poco conto, ma a ben guardare si tratta invece di una faccenda piuttosto interessante. Il problema se lo sono posti quelli di Planet Germany, una nazione in cui il rito dei Mercatini di Natale ha radici piuttosto antiche e che evidentemente inizia a fare i conti con gli effetti collaterali di questo allegro rituale dicembrino.

Sembra dunque che turisti e tedeschi, dopo aver assaporato qualche bicchiere di Glühwein (vin brulé o vino caldo che dir si voglia), Grog (bevanda alcolica composta di acqua e rum) e birre di Natale, inizino a perdere il loro ben noto senso del gusto, soprattutto in fatto di vestiti.

A quel punto scatterebbe la subdola strategia dei venditori che, adocchiati i compratori con un tasso alcolico adeguato, rifilerebbero ai malcapitati indumenti di dubbio gusto e di pessima fattura, contando sulla ormai minima lucidità dei soggetti. Se non siete mai riusciti a spiegarvi perché avete comprato quell'orribile maglione dai mille colori, ora avete un indizio...

Via | Planet Germany
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: