Un giro sulla funivia a New York: il Roosevelt Island Tramway


Una corsa di appena 5 minuti per una vista inusuale sui grattacieli e sull'isola di Manhattan. Il Roosevelt Island Tramway.

Un giro sulla funivia a New York: il Roosevelt Island Tramway

Originariamente costruito nel 1976 come un modo per aiutare i residenti Queens a raggiungere i loro uffici a Manhattan , il Roosevelt Island Tramway è ora una parte del sistema di trasporto di New York City, e di fatto è l'unica funivia per pendolari del Nord America.

Ogni cabina trasporta fino a 125 persone alla volta e attraversa 3.100 metri a poco più di 20 chilometri all'ora, in meno di cinque minuti, il tutto offendo una vista panoramica sul Queensboro Bridge , l'East River, e l'Upper East Side.

Dopo aver attraversato Roosevelt Island, la funivia lascia i viaggiatori sulla 2nd Avenue, tra la 59th e la 60th, vicino alle fermate della metro, che ci collegano al resto della città; ma se la giornata è bella, conviene fare una passeggiata di 15 minuti, attraverso Upper East Side fino a Central Park.

La funivia opera dalle 6 del mattino alle 2 di notte dalla domenica al giovedì, fino alle 3:30 il venerdì e sabato. Meglio evitare le ore di punta, ossia dalle 7 alle 10 e dalle 15 alle 20 dei giorni feriali. Il costo del biglietto è lo stesso di quello della metropolitana.

La funivia parte dall’angolo tra la 60th Street e 2nd Avenue sull’East Side di Manhattan e, con un viaggetto abbastanza spettacolare, che dura 5-6 minuti e che consente di godere di una bella vista sulla città e sul ponte vicino il Queensboro Bridge, vi fa approdare in una oasi di pace qual'è Roosevelt Island, lontana dai rumori e dal traffico del centro. Un'esperienza da provare, ancora più bello il ritorno verso Manhattan di sera, con le luci della città che brillano davanti. Luca.

Vedi anche Vista panoramica su New York dal Top of the Rock del Rockefeller Center, Cosa vedere a New York: cinque tour imperdibili per gli amanti del cinema e La guida delle star che vivono a New York.

Foto José Maria Silveira Neto.

  • shares
  • Mail