Stonehenge in Inghilterra si rinnova, tornando al passato

Stonehenge, il misterioso circolo di pietre erette a due ore di viaggio da Londra, si rinnova con un nuovo museo e l'antico paesaggio.

Stonehenge in Inghilterra

Stonehenge, la pietra sospesa, il sito neolitico protetto dall'Unesco, una delle maggiori attrazioni del Regno Unito, per qualcuno una trappola per turisti, si è rinnovata grazie ad un mega investimento da quasi 30 milioni di euro (e c'è qualcuno che ancora blatera che con la cultura non si mangia!).

30 milioni di euro per realizzare un nuovo centro visitatori, che è anche un museo, che è anche uno spazio per spettacoli od eventi particolari, e per il "restyling" dell'area, per riportare l'emozione della visita all'antico.

Via il vecchio parcheggio e la brutta strada d'accesso, ricoperti dalla verde erba d'Inghilterra, per far posto al vecchio paesaggio (o perlomeno rimuovere il più possibile le tracce dell'uomo moderno), all'emozione di arrivare a Stonehenge come ci arrivano i primi uomini, o quanto meno, come ci immaginiamo ci arrivassero.

Così da oggi i visitatori, oltre un milione l'anno, entrano nel parco archeologico potendo contare su un percorso, che inizia dal museo dove si parte dalla scienza per arrivare al mistero (anche con la vista virtuale del solstizio tra i megaliti) e finisce nella campagna, davanti al circolo di pietre.

Un museo con esposizione permanente ed altre temporanee, servizi di ristoro e negozio di souvenir, un edificio ultra moderno, completamente nascosto alla vista di Stonehenge. Un museo che crea l'atmosfera, che prepara all'emozione, di ritrovarsi nella brughiera dell'isola, tra le pietre sospese, aspettando di festeggiare i raggi del sole.

Stonehenge si trova circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury, a circa 140 chilometri ad ovest da Londra. Apertura alle 9:30 fino al tramonto (fino alle 17 a gennaio, fino alle 20 a luglio) e biglietto d'ingresso a 14,50 sterline, 8,90 per i bambini tra i 5 e 15 anni, 38,70 sterline per il biglietto famiglia (2 adulti e 3 bambini).

Vedi anche il Parco di Peppa Pig in Inghilterra, le terme romane di Bath in Inghilterra e Arlington Row a Bibury, la via più fotografa d'Inghilterra.

Sito ufficiale.
Foto kBandara.

  • shares
  • Mail