Santa Sofia ad Istanbul, riconvertità da museo a moschea?

Dopo le ultime dichiarazioni del vicepremier turco, riesplode la polemica tra Grecia e Turchia. Santa Sofia sarà riconvertita a moschea?

Santa Sofia ad Istanbul

Hagia Sophia, uno dei luoghi simbolo di Istanbul, attualmente è un museo, anche se poi è tante altre cose. Oggi è tornata al centro dell'attenzione internazionale, e della "storica" polemica tra Turchia e Grecia.

Tutta colpa delle elezioni del prossimo marzo 2014 in Turchia, con il partito attualmente al potere, che cavalca i sentimenti degli ambienti più religiosi della società turca, che da tempo richiedono che Santa Sofia sia riconvertita in moschea. Tant'è che il vice ministro si è detto favorevole a che il museo torni ad essere una moschea.

Inevitabili le reazioni del patriarca cristiano ortodosso di Istanbul, subito sostenuto dal governo greco che, in nome del rispetto delle minoranze religiose del paese, ripropone la questione dell'opportunità che la Turchia entri o meno nell'Unione Europea.

Dal nostro punto di vista, quello del turista, la preoccupazione che l'eventuale conversione di Santa Sofia in moschea, comporti restrizioni e limitazioni alle visite, di quello che a tutti gli effetti è una delle principali attrazioni, una delle cose assolutamente da vedere ad Istanbul.

Il museo di Santa Sofia è aperto dalle 9 alle 19 d'estate, fino alle 17 d'inverno, e il biglietto d'ingresso costa 25 lire turche, circa 9 euro al cambio attuale.

Vedi anche Cosa vedere e cosa non fare ad Istanbul, dove andare ad Istanbul, İstiklâl Caddesi e come arrivare dall'aeroporto di Atatürk a Sultanahmet, il centro storico di Istanbul.
Foto Papalars.

  • shares
  • Mail