Anche a Roma, dopo Firenze, si potrà acquistare il biglietto dell'autobus con un SMS

Dal prossimo anno, anche a Roma sarà possibile acquistare un biglietto dell'autobus con un SMS.

SMS Ataf

Il nostro Rondone su 06, il blog del network dedicato alla città di Roma, ha pubblicato la notizia che anche a Roma si potranno acquistare i biglietti per i mezzi pubblici cittadini, con i nostri cellulari e smarthphone.

Verrebbe da dire l'uovo di Colombo, in una città dove tutti, dagli 8 anni in su, hanno almeno un cellulare, e dove è sempre più difficile trovare rivenditori o macchine automatiche funzionanti per acquistare i biglietti per i mezzi pubblici, a meno che non si decida per il fai da te, clonando i biglietti dell'autobus.

Essendo italiana, e romana, il primo pensiero è stato: "seeeee..", "nun me fido", "vojo vede' come va a fini'", anche perché il sistema di pagamento via sms veda la luce, tecnicamente semplice da realizzare, necessità l'accordo tra diversi soggetti, istituzionali e non.

A Firenze però ci sono riusciti. E dopo Firenze, che stata la prima, è stato il turno di Genova, Padova e Vicenza, tutte città dove si può acquistare un biglietto per i mezzi pubblici via SMS, per cui nonostante a Roma appaiano cartelli di questo tipo, la speranza è che per una volta, agli annunci seguano i fatti.

Resta da vedere quali saranno le tariffe applicate. A Firenze si paga lo stresso prezzo che per un biglietto cartaceo (1,20 euro), più il costo applicato dal proprio operatore per l'invio dell'SMS.

Vedi anche 10 cose da vedere a Roma, secondo i turisti stranieri che la visitano, al Bioparco di Roma sono di scena le farfalle e gli strani segnali stradali di Firenze, in trasferta a Roma.

Immagine dal sito del'ATAF di Firenze.

  • shares
  • Mail