10 cose da non fare quando si è a Londra, come per esempio andare da Harrods

Harrods a Londra
Londra, nonostante la recessione imperversi ancora, e colpisca tante destinazioni turistiche nel mondo, che per poter galleggiare nel mare burrascoso della crisi hanno dovuto tirare la cinghia (leggi mantenere o abbassare i prezzi), continua ad attirare così tanti turisti che ancora di questi tempi si susseguono inaugurazioni di nuovi alberghi, ristoranti, boutique e gallerie.

Il rovescio della medaglia? Può essere scandalosamente costosa (mettiamoci anche che la Sterlina...). Giovanna Dunmall ci aiuta a uscire vivi dalla capitale inglese, pubblicando su Msnbc la lista delle 10 cose da non fare a Londra, ciascuna accompagnata da una valida, alternativa, iniziando da Harrodos, of course.

Foto | tiseb.

1- Evitate lo shopping da Harrods, e preferitegli il Liberty
2- Non salite sui bus turistici londinesi, ma affittate una bicicletta e percorrete le due nuove autostrade per biciclette
3- Non andate sparati ad Oxford Street, ma passate prima per Storeditch
4- Se cercate un po' di tranquillità andate a Richmond Park invece che ad Hyde Park
5- Resistete al glamour dei teatri del West End, e provate ad assistere agli spettacoli dei teatri locali, come l'Arcola Theatre
6- Evitate le tre ore di fila del museo delle cere di Madame Tussauds, e visitate invece le nuove gallerie interattive del Museum of London
7- Se non ve lo potete permettere non cenate in uno dei ristoranti Gordon Ramsay, ma provate uno dei nuovi locali dove lavorano chef che hanno imparato l'arte di Ramsay (Eastside Inn per esempio)
8- Evitate di pagare una fortuna per il London Eye, ed andate ad Hampstead Heath per godere del panorama di Londra
9- Non dormite nel West End, ma nell'East End di Londra
10-Non cercate l'ultimo design hotel alla moda, ma preferite i grandi classici come il Savoy

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: