Transiberiana: il viaggio, i costi e il percorso

Come funziona la Transiberiana, il più famoso viaggio in treno della Russia? Andiamo a conoscere meglio questa tratta ferroviaria.

La ferrovia Transiberiana è un vero e proprio mito per gli amanti dei viaggi in treno: è la linea ferroviaria che collega la Russia europea e la sua capitale (Mosca) alle regioni orientali dell'Estremo Oriente russo con Vladivostok, attraversando la Siberia come si può facilmente evincere dal nome.

E' la ferrovia più lunga del mondo con i suoi 9.288,2 km e fu presentata per la prima volta all'Esposizione universale di Parigi del 1900, con il nome di Train Transibérien. Il tempo medio di viaggio è di una settimana e lungo il tragitto - in cui si effettuano quasi 1000 fermate - si attraversano 7 fusi orari (gli orari della ferrovia però rispettano il fuso orario di Mosca).

Trans-Siberian Railway

I lavori, nel tratto Miass-Čeljabinsk, iniziarono nel marzo 1891 ma l'inaugurazione ufficiale si tenne solo il 31 maggio dello stesso anno: la cerimonia si tenne vicino a Vladivostok, alla presenza dello zarevič Nicola (futuro Nicola II). In seguito la fine della costruzione tra San Pietroburgo e Vladivostok avvenne il 29 ottobre 1905 mentre il completamento in tutto il territorio dell'impero russo fu il 18 ottobre 1916.

Per la costruzione della Transiberiana furono impiegati quasi 100mila uomini, molti dei quali erano condannati ai lavori forzati. In tantissimi morirono per le difficili condizioni di lavoro.

Aggiornamento di Arianna Ascione

Transiberiana: il viaggio


Transiberiana stazione Irktusk

2 gennaio 2014
A cura di Sherlock

Oggi andiamo a parlare di Transiberiana. La maggior parte della gente, ivi inclusa chi vi scrive, ha sempre pensato che la famosa Transiberiana e il relativo Trans-Siberian Express fosse un unico treno che percorreva la lunghissima tratta ferroviaria che va da Mosca a Vladivostok, la porta orientale della Russia. Forse ci siamo ingannati anche a causa di tutti i film che abbiamo visto in merito, ma la realtà dei fatti è ben diversa: la famosa Transiberiana, infatti, è un viaggio in treno che coinvolge una rete di treni nazionali e internazionali che durante il loro lungo percorso si trovano a dover valicare diversi confini.

E' vero che potete fare la classica Transiberiana iniziando a Vladivostok, ma potete anche cominciare il viaggio a Pechino o a Ulaanbbatar per esempio. In quest'ultimo caso l'itinerario assume il nome di Trans-Mongolian e segue le tracce della Trans-Siberian una volta usciti dai confini russi.

Transiberiana: costi e prezzi

Parlando di Trans-Siberian e di Trans-Mongolian, questi viaggi possono essere effettuati sfruttando i treni locali. Solo che la maggior parte dei turisti che decidono di provare questa esperienza non sanno leggere l'alfabeto cirillico. Sommate il fatto che le comodità di questi treni sono assai scarse ed ecco che chi vuole compiere un itinerario non all'avventura, ma corredato di qualche comfort deve prendere un treno privato.

Fondamentalmente ci sono diverse opzioni relative ai treni privati, solo che costicchiano parecchio. Abbiamo per esempio il Golden Eagle Luxury Trains che opera sul classico percorso Vladivostock-Mosca di 5772 miglia: è di sicuro l'opzione più costosa perché tutti gli scompartimenti sono dotati di bagno privato e offrono una formula all inclusive (per esempio sono previsti bus per visitare le diverse tappe del viaggio con tanto di guida suddivisi a seconda della classe di viaggio prescelta). Si parla di un viaggio di quindici giorni a partire da $15,495 a persona, che salgono a $ 29.995 se volete imbarcarvi nella Suite Imperial.

Se siete dei nostalgici dell'antico stile sovietico ecco che esiste l'opzione Nostalgic Comfort. Si parte da 12.300$, ma non avrete i bagni privati a meno di non scegliere il Bolshoi Platinum a 19.520$. Queste sono solo alcuni dei prezzi e delle opzioni che potete trovare, era per fornirvi qualche idea. Ci sarebbero per esempio i viaggi organizzati da Smithsonian Journeys che propone un viaggio in compagnia di esperti, ma anche qui i costi sono alti.

Transiberiana: il percorso

Al di là dei costi, di sicuro proibitivi per la maggior parte di noi, il viaggio della Transiberiana offre un'esperienza unica. Il panorama è inimitabile, non solo quello della Russia, ma attraversandone i confini potrete ammirare tutti quei paesaggi che abbiamo studiato nei libri di scienze, quindi spazio alla steppa e alla taiga, senza dimenticare tutti i terreni agricoli, le aree industriali e le città. Ci sono delle tappe irrinunciabili: la stazione di Irkutsk (qui c'è anche il nuovo hotel Merriott), anche il Lago Baikal e Ekaterinburg dove l'ultimo zar russo, Nicola II e la famiglia reale vennero giustiziati nel 1918.

Nei viaggi in versione Gold, ecco che la maggior parte delle notti la si trascorre sul treno, si mangia quasi sempre a bordo, c'è l'aria condizionata che ovviamente non funziona quando si è fermi, per cui occhio se viaggiate in estate: il rischio di colpo di calore è dietro l'angolo. Chi decide di optare per un'esperienza Gold deve capire innanzitutto che paga questa esperienza esclusiva e che i comfort che si possono trovare su un treno hanno dei limiti: gli scossoni tipici dei treni ci sono, il rumore anche, quindi se già sapete di soffrire di insonnia anche pagando tanto potreste trovarvi a passare delle notti insonni. Scordatevi l'accesso a internet sul treno, quando c'è la connessione prende decisamente male, mentre occhio all'acqua in bottiglia, spesso non è compresa e può arrivare a costare anche parecchio.

Via | Travelweekly

Foto | Owally

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 125 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO