550 euro per un giro in carrozza a Roma; licenza sospesa.

Botticella a Roma
Le Iene tornano a colpire, e grazie ad un loro servizio, si scopre che non esiste un tariffario ufficiale per chi a Roma conduce le classiche carrozze turistiche, chiamate botticelle dai romani. 550 euro per un giro di due ore per le strade della capitale, sono veramente troppe anche per Roma, tanto che l'assessore alle Politiche della Mobilità ha sospeso la licenza al vetturino, promettendo nel contempo che il comune approverà presto le tariffe ufficiali a cui, i 50 vetturini ancora in attività a Roma, dovranno attenersi.

E se il comune di Roma ha agito per salvaguardare l'immagine della città eterna agli occhi dei turisti, già infuria la polemica alimentata dalla netta presa di posizione del Ministro Brambilla che, scesa a difesa della salute dei cavalli, propone di abolirle in quanto anacronistiche.

Ma secondo me i vetturini dormono sonni tranquilli, perchè visti i precedenti, nonostante episodi gravi e sgradevoli (cavalli morti per strada per la fatica, una cittadina romana malmenata per aver preso le difese di un cavallo), mai un'amministrazione comunale ha pensato di abolire le botticelle.

Foto | RaSeLaSeD - Il Pinguino.

  • shares
  • +1
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: