Google Street View sbarca a Venezia

Google Street View, il servizio di Google che permette di vedere in soggettiva le strade delle maggiori città del mondo, da oggi è disponibile anche per le calli, piazze, ponti, canali e canaletti di Venezia.

Google a Venezia

C'è chi se ne dovrà andare, dal 1° gennaio 2014 i traghetti e dal 1° novembre 2014 le grandi navi da crociera, e c'è chi arriva. In questo caso ad arrivare è Google Street View, il servizio di Google che mette a disposizione degli internauti panoramiche a 360° in orizzontale e a 290º in verticale, lungo le strade di tantissime città del mondo.

Strade, appunto, che sono percorse da automobili con installato sopra il tetto, un particolare apparecchi fotografico, che scatta fotografie in tutte le direzioni, e le geo-referenzia, in modo che sia possibile associarle ad una mappa.

Ma come fare per Venezia, che non ha strade che possano essere percorsa da automobili? E che dire dei canali, le vie d'acqua della Serenissima? Facile, basta montare l'apparato fotografico in cima ad uno zaino, farlo indossare a baldi ragazzi (20 kilogrammi di peso), che poi girano per i canali e le calli di Venezia.

E così è stato. Esattamente questa estate, quando l'apparecchio ha percorso a dorso "umano" 430 chilometri a piedi e 185 in barca. E così ora, se volte, dopo aver centrato la mappa su Venezia, potete "acchiappare" l'omino giallo di Street View, e "gettarlo" tra le calli e i canali di Venezia, per avere un anteprima del vostro prossimo viaggio in una delle città più belle del mondo.

Vedi anche le 10 chiese più belle di Venezia, mangiare con 15 euro a Venezia e il contestato ponte di Calatrava a Venezia.

Screen shot da Google Street View a Venezia.

  • shares
  • Mail