Il paradiso perduto del Monte Mabu, e la foresta di Google Earth

Sembra incredibile, ma la montagna perduta esiste e si trova in Mozambico. Il Monte Mabu scoperto nel 2005 grazie a Google Earth.

Camaleonte

Sembra incredibile, ma ancora nel 2005 esisteva una montagna sconosciuta. O meglio, sconosciuta al mondo, agli scienziati e ai geografi, non certo alle popolazioni native che da sempre vivono nella regione del Mozambico, al confine con il Malawi.

Ed ancora più incredibile è come questa montagna, da sempre nascosta al mondo da un'impenetrabile foresta tropicale, sia tornata alla luce; grazie al Julian Bayliss ed a Google Earth. Si perché lo scienziato del Kew Royal Botanical Gardens stava lavorando con Google per trovare un luogo adatto per le ricerche del proprio istituto, quando si è trovato davanti ad un buco .... verde.

Ora quel buco, quella zona del Mozambico, dove la foresta ha nascosto una montagna, è stato studiato da diverse spedizioni che vi hanno trovato almeno 12 specie animali sconosciute, tra i quali questo camaleonte nano, diverse tipi di uccelli mai avvistati prima, ed alcune centinaia di nuove piante da studiare e catalogare.

Aspetto, con qualche trepidazione, di sapere quante saranno le nuove specie di insetti scoperte alle falde del Monte Mabu, così si chiama la nuova montagna, alta oltre 1.700 metri. Per intanto si spera nell'impegno del governo del Mozambico, a che questo nuovo habitat naturale sia adeguatamente protetto.

Vedi anche la meravigliosa costa del Mozambico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO