Terme e relax, mete europee per concedersi week di benessere

Un piccolo vademecum che comprende dal bacino naturale, all'antico stabilimento, alle Spa, da Budapest alla Baviera, fino ad Andorra, passando dalla Laguna blu d'Islanda


Una pratica antichissima, che affonda le radici nella medicina, che utilizza l'acqua carica di minerali e principi curativi, un regalo, un elemento fondamentale, che sgorga direttamente dalla terra.
Niente di più rilassante. Dall'antica Roma, ai giorni d'oggi, le terme, rimangono una meta ambita, per riconciliare il corpo e lo spirito, ricaricare, purificare e ripetere un'abitudine antica, che non passa mai di moda. Persino Hippocrate, il primo medico della storia, studia a fondo le proprietà delle acque termali. Dai fanghi, ai bagni di vapori, passando per le grotte e i getti d'acqua, l'Europa offre un ricco panorama di stazioni, come si diceva un tempo, e località termali, che coniugano storia, conoscenze del territorio, e benessere. Qui un piccolo vademecum che comprende dal bacino naturale, all'antico stabilimento, alle Spa.

Rimanendo, ad esempio, nell'ambito più naturale possibile, in Islanda si segnala Laguna blu, Blaa lónið in lingua inslandese, che al contrario del famoso film, non è un'isola calda, ma uno zona geo- termale con acqua che sgorga intorno ai 38°C sulla penisola Reykjanes, dove concedersi immersioni in un bacino naturale circondato da rocce laviche, che creano un suggestivo contrasto tra il blu e il nero.

Budapest, ad esempio, vanta una lunga tradizione di terme, una delle più famose e raffinate, per l'arredamento art nouveau, sono le Terme Gellért di Buda, dove immergersi in acqua minerale bollente, e le Terme Rudas, che risalgono al 1566
 
A Stoccolma le terme, come pratica (gli svedesi amano molto anche le saune e i massaggi che sono entrati nel nostro immaginario) e come momento di socializzazione, sono molto frequentate.
Alcune delle più note sono la Centralbadet che si trova nel patio di in un edificio nobiliare del 1909 e propone anche trattamenti facciali e corporali, e la Sturebadet, fondata nel 1885, si trova in centro città, adesso è una vera e propria Spa, che utilizza materiali ecompatibili e sfrutta la luce naturale, con tanto di ristorante, zona relax e sala allenamento.

In Baviera sono molto amate le Terme di Erding, un vero proprio paradiso per gli appassionati che offre diverse soluzioni. dal semplice bagno, alla grotta, al parco acquatico, le terme vantano persino una fonte dell'eterna giovinezza.

E restando in Germania ecco Baden Baden, cittadina culturalmente vivace, e famoso centro termale, ai margini della Foresta Nera, dove assistere a festival e manifestazioni teatrali, fra un'immersione e l'altra.

Quello che in molti considerano un centro termale suggestivo, è Caldea, si trova nel  Principato di Andorra, nel villaggio di  Escaldes, a pochi chilometri dalla capitale. Andorra la Vella, non è difficile da raggiungere da Spagna e Francia. Una struttura di vetro ipermoderna custodisce piscine termali  coperte e scoperte, saune, e sale per trattamenti e massaggi, con tanto di vasche jacuzzi  con vista vista panoramica sui Pirenei.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 26 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO