Stop alle grandi navi da crociera a Venezia

Il Governo ha deciso: via i grattacieli del mare da Venezia, ma solo a partire dal 1° novembre 2014.

Navi da crociera  a Venezia

Venezia, per molti la più bella città del mondo, trattiene il fiato, in attesa che si arrivi al 1° novembre 2014 senza incidenti, data a partire dalla quale, le grandi navi da crociera, quelle con stazza superiore alle 96mila tonnellate lorde non potranno più passare davanti a Palazzo Ducale e lungo il canale della Giudecca.

Teoricamente il divieto si applica ad oltre 70 navi da crociera, tra quelle in attività e quelle in costruzione. Teoricamente perché, per fortuna, molti di questi "mostri del mare" non solcano le acque del Mediterraneo.

Tra le grandi navi da crociera già in acqua, si va dalle Allure of The Seas e la Oasis of The Seas, le due più grandi (per ora) in assoluto, con 225.282 tonnellate di stazza (quasi due volte e mezzo oltre il limite massimo), alla Carnival Sunshine, che stazza "solo" 101.353 tonnellate lorde.

Tra le navi della Costa Crociera, il divieto colpirà la Costa Serena, la Costa Pacifica, la Costa Favolosa, la Costa Fascinosa, Costa Magica e la Costa Fortuna, mentre per quanto riguarda la MSC Crociere, il divieto riguarderà la MSC Divina, la MSC Preziosa, la MSC Splendida e la MSC Fantasia.

E dopo? E dopo la "no navy zone" sarà percorribile solo alle navi da crociera sotto le 40.000 tonnellate, mentre il numero di quelle con tonnellaggio compreso tra 40.000 e 96.000 sarà contingentato. Per altro il limite rimane ancora da fissare.

La "no navy zone" sarà interdetta dal 1° gennaio del 2014 anche ai traghetti, non sono così grandi come i grandi mostri dei mari, ma che producono molto traffico in laguna, traffico che ha portato il comune ha limitare anche il passaggio in Canal Grande, dopo l'incidente che quest'estate ha portato alla morte di un turista tedesco.

Dove passano le navi da crociera a Venezia. La mappa


Sfruttando Google Map, ho provato ad illustrare la situazione attuale; in giallo ho indicato il porto mercantile e crocieristico di Venezia, in verde quello dove attraccano i traghetti, con la linea blu, il tragitto fin'ora utilizzato da navi da crociera e traghetti, in verde quello utilizzato dalle navi mercantili.

I due rettangoli neri indicano invece il bacino di San Marco, 1, e il canale della Giudecca, 2. Queste due zone sono quelle indicate come no navy zone. Quindi, da quello che fin'ora ci è dato di capire, non è che le navi da crociera non passeranno più per Venezia, solo si dovranno fare un po' più in là.

Da ultimo una fotografia, secondo me impressionante. Guardatela bene, e pensate a cosa c'è che non va? Non siamo in aereo, non siamo sul terrazzo di un palazzo, ma siamo in cima alla MSC Poesia, quasi a metà del campanile. A poca distanza dai più bei palazzi, chiese e luoghi di Venezia.



E ora vi domando. Ma secondo voi, il Governo ha preso la decisione giusta?

Foto Jack Torcello e Tambako the Jaguar.

  • shares
  • Mail