Una notte romantica sul mare svedese tra Lysekil e Fiskebäckskil

Una serata romantica da incorniciare. Sulla costa occidentale svedese, in battello da Lysekil a Fiskebäckskil, per poi fare una cena squisita a Gullmarsstrand, sul mare luminoso del grande Nord.

Lysekil mi è rimasta nel cuore, lo ammetto. Non solo quindi le rocce rosa della riserva naturale di Stångehuvud in quel di Lysekil, ma anche per una fiabesca fuga notturna a Fiskebäckskil.


Prendere il battello in tutta la Scandinavia è una cosa normale, lo so bene. Più o meno come i vaporetti a Venezia. I "pendolari" vanno avanti indietro, da un isolotto ad un fiordo, leggendosi un libro o chiacchierando come in metro.

Ma per chi non è così abituato, il fascino e la meraviglio di quei minuti sospesi su panorami del genere, soprattutto alla sera, con il crepuscolo che resta a colorare l'orizzonte, diventa un'esperienza fatata.

Sono partito da Lysekil, direzione Fiskebäckskil, un minuscolo paesino di pescatori che sembra un piccolo plastico sul mare, mentre la notte scendeva placidamente silenziosa su tutto l'arcipelago.

Intorno a me le onde dolci di un mare blu che avvolge, e quasi protegge la solitudine del viaggiatore, con i suoi pensieri che scavalcano i confini del mondo geografico. La luce dei fari sullo zenit incorniciata dagli intensi colori del tramonto autunnale.

Il vero pericolo di certe emozioni leopardiane, quando sei completamento rapito dalla bellezza della natura, con una colonna sonora tutta tua, è che sbagli a scendere alla fermata giusta.

Per fortuna i gentilissimi marinai della nave, mi hanno ricordato che la mia meta era in effetti Gullmarsstrand, e mi hanno riportato a bordo per l'ultima tappa.

Gullmarsstrand è in effetti molto più di un ristorante o un hotel. E' un vero e proprio rifugio di lusso sospeso sulle acque. Luogo di contemplazione e di ristoro. Dell'anima.

Anche il fisico però ne giova molto, soprattutto se posizionato al tavolo più bello, ti godi una cena squisita a base di astice, frutti di mare, pesce del luogo e strepitoso dessert.

Lasciare questo posto non è stato facile e non è difficile intuirlo. E il freddo cominciava a salutare l'inverno alle porte. Per fortuna il battello è ben coperto, pronto per la stagione più lunga.

Il mio #SafariSvezia non termina qui, rimane Göteborg, con il suo fascino, tutta da scoprire. Restate in scia allora. Följ oss!

by @RondoneR - Foto | © by Rondone®

Da Lysekil a Fiskebäckskil in battello

  • shares
  • +1
  • Mail