10 cose da fare a Oslo

Oslo Opera House

Da fredda e un po’ sconosciuta capitale nordica, Oslo si sta trasformando in una meta più alla portata (il viaggio almeno, ma la vita lì è molto cara), complice anche un notevole aumento di rotte, in primis di Ryanair. Vediamo di fare un piccolo punto della situazione sulla città partendo da dieci idee, con l’idea, come al solito, di ricevere ulteriori nuovi suggerimenti nei commenti.

Come premessa generale, diciamo che la città si visita bene in tre giorni, i trasporti sono ovviamente perfetti e tutto quindi si ragiunge comodamente in metropolitana, autobus o a piedi.

1- Passeggiare per il Frognerpark. Un parco caratterizzato dalle sculture dell’architetto Gustav Vigeland, e per questo noto anche come parco di Vigeland. Da non perdere l’obelisco centrale con i corpi avvinghiati. Per approfondire, c’è lì affianco anche il Museo di Vigeland.

2- Visitare il Norsk Folkeuseum. Un museo all’aperto molto grande che riproduce 150 abitazioni e altri edifici storici norvegesi.

3- Visitare il Vikingskipshuet. Abbastanza vicino al Norsk Folkemuseum, il pezzo forte sono tre imbarcazioni vichinghe perfettamente conservate.

4- Passeggiare per Aker Brygge. L’antico quartiere portuale rimesso a nuovo è ora una zona residenziale di gran lusso. Oltre alla passeggiata sul mare, è interessante inoltrarsi anche all’interno, con sperimentazioni architettoniche notevoli.

5- Salire sull’Opera House. Salirci letteralmente sopra, sul tetto. Si può fare percorrendo la copertura spiovente che degrada lentamente sul mare. Ideale anche per stendersi a prendere il sole con lo sfondo del porto.

6- Passeggiare nel Nordmarka. Il confine tra parco e inizio del bosco è abbastanza sfumato in questo parco periferico con un grande lago in mezzo, percorsi per mountain bike e aree pic-nic.

7- Visitare il Munchmuseet. Il museo di Munch, sicuramente da non perdere. Ma tenete presente che altre opere di Munch, insieme a numerosi altri artisti, sono anche nella Nasjonalgalleriet (Galleria nazionale), ad ingresso grautito.

8- Passeggiare sulle mura della fortezza (Akershus Festning). E magari riuscire a vedere da vicino qualche nave da crociera attraccata in porto.

9- Vedere dove dànno il Nobel per la pace. All’interno del municipio, il Rådhus, di per sé un enorme casermone un po’ cupo, che però all’interno, dal lato del mare, contiene grandi saloni e stanze affrescate.

10- Arrampicarsi sull’Holmenkollen. Il panorama dalla cima del trampolino di sci è mozzafiato, così come interessante il museo dello sci che si trova al suo interno.

Vedi anche Mini crociera lungo il fiordo di Oslo.
Foto | Nenyaki

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: