Dove mangiare a Siena, la cucina toscana del Permalico

permalicosiena Se capitate in quel di Siena e siete alla ricerca di un posto dove mangiare qualcosa di tipico, senza venire salassati capitando in trappole per turisti, ecco il ristorante che fa per voi. Si chiama Permalico e si trova in via Costa Larga al 4, non troppo distante da Piazza del Campo, per intenderci.

Definirlo ristorante è forse ingiusto da una parte ed eccessivo dall'altra. L'insegna recita 'vini e merende' ed è proprio quanto dovete aspettarvi di trovare, vini e ottimi piatti, che si collocano tra un qualcosa in più rispetto ad un aperitivo e un qualcosa in meno rispetto ad un pasto completo. Il Permalico non ha certo velleità da guida Gambero Rosso, i tavoli sono in legno, le panche traballanti, il servizio spesso lento, in quanto i ragazzi che lo gestiscono si occupano di tutto, dalla cucina, alla mescita del vino.

Veracità ed onestà sono le parole d'ordine di questa trattoria vecchio stile. La carta offre insalatone e panini, sui quali a mio avviso non è il caso di indugiare. Puntate invece su un buon piatto caldo, come i tradizionali pici, cucinati con un ragù di cinghiale o su salsiccia e fagioli. Costano 7 euro e sono genuini e gustosi, rigorosamente fatti in casa. Accostate poi un bicchiere di vino, 2 euro a coppa e avrete confezionato il vostro pasto. Il vino offre ovviamente una scelta dicotomica, bianco o rosso, niente fronzoli o bottiglie blasonate che poi si scoprono piene di solfiti. Meglio il vino casereccio, che riscalda stomaco, gola e soprattutto gli spiriti.

  • shares
  • Mail