Le istanze di ammissione al passivo del fallimento de "I Viaggi del Ventaglio" devono essere presentate al Tribunale Civile e Penale di Milano entro il prossimo dicembre

Viaggi del Ventaglio
L'Unione Nazionale dei Consumatori ci ricorda che "i consumatori che vantano diritti di credito nei confronti de “I viaggi del Ventaglio” potranno presentare apposita istanza di ammissione al passivo del fallimento, per tentare di vedere soddisfatte le proprie ragioni creditorie".

Si tratta di attivare una delle possibili azioni a disposizioni di tutti quanti hanno versato a I Viaggi del Ventaglio un acconto/saldo e non hanno potuto usufruire del viaggio vacanza, perchè nel frattempo la società è fallita.

Per poter accedere alla procedura fallimentare occorre inviare una raccomandata al Tribunale Civile e Penale di Milano, dove si dichiara il credito vantato rispetto la società fallita, allegando poi copia di tutti i documenti giustificativi del credito vantato (le famose pezze d'appoggio). Il termine perentorio entro il quale inviare la raccomandata è fissato entro 30 giorni prima dell'udienza del 19 gennaio 2011 (che dovrebbe essere il 20 dicembre ma perchè ridursi all'ultimo giorno con il rischio che deborab abbia sbagliato i calcoli?).

Il modulo di domanda in formato word scaricabile dal sito del Tribunale.

  • shares
  • +1
  • Mail